venezia-2-29

Il progetto del Liceo Calcagnadoro selezionato per il concorso del “Newdesignduemilasedici” a Venezia

Anche quest’anno il Liceo Artistico “A. Calcagnadoro” di Rieti sbarca a Venezia in una cornice prestigiosa. E’ stato infatti selezionato il progetto della Classe VA, Indirizzo DESIGN Architettura ed arredamento, da parte della Commissione del MIUR nell’ambito del Concorso “NEWDESIGNDUEMILASEDICI”, ed è  passato alla seconda fase della rassegna del Ministero dell’Istruzione e Ricerca per il secondo anno consecutivo. Il modello è stato esposto prima alla Biennale di Venezia nell’Area Educational, e attualmente figura tra i migliori progetti presso il Liceo Europeo. Una bella soddisfazione dunque per la scuola. Nel Design si integrano diverse qualità del pensiero critico, tra cui fluidità, flessibilità e originalità, indispensabili affinché schemi nuovi ed originali irrompano in ambiti noti, dando vita a produzioni inedite: questo un aspetto, tra gli altri, dei percorso formativi d’indirizzo offerti dal Liceo Artistico. Agli alunni del Liceo cittadino, assistiti dagli insegnanti degli Indirizzi Arti figurative – Design moda –Design Architettura ed arredamento, era stata chiesta l’elaborazione e l’attuazione di uno o più progetti inerenti la tematica “ #insieme per – Oggetti, immagini e spazi del quotidiano”. Si trattava di proporre un’esperienza di progettazione finalizzata a riflettere sui modi di vivere lo spazio quotidiano che comprendesse aspetti funzionali ed estetici nel perseguimento del benessere della persona.

La classe VA ha proposto una sistemazione complessiva dell’ arena scoperta del Polo Scolastico di via Togliatti, tramite una serie di strutture leggere e flessibili per rendere fruibile 360 giorni l’anno lo spazio aperto in cui sorgono gli edifici  che ospitano ben 3 Istituzioni scolastiche cittadine. L’area comprende attualmente un teatro all’aperto e vialetti pedonali in battuto di cemento, ma è fruita solo come spazio di transito o passaggio, viste le condizioni climatiche della nostra città nel periodo invernale. Le strutture previste, che hanno impegnato i 5 gruppi in cui si è divisa la classe elaborando 3 diversi progetti per il “Together campus”, sono state: velario copertura spazio teatro, coperture telescopiche spazio lettura, gioco e attività estive bambini, box telescopici a servizio del teatro, cinema ,discoteca, cinema all’aperto, box per manifestazioni e fiere tematiche. Il progetto selezionato, ideato dagli alunni Amicosante, De Vivo, D’Intino e Tipo, propone coperture telescopiche costituite da strutture a ingombro riducibile tramite scorrimento degli archi su binari e dedicate a spazio lettura, gioco e attività estive bambini.

In continuità con quanto svolto negli anni ancora una volta il Calcagnadoro lega la propria attività didattica alle realtà architettoniche, economiche e culturali del proprio territorio e consegue riconoscimenti di livello nazionale che confermano la validità e profondità dell’azione didattica. La visione dei giovani della propria città e territorio parte appunto dall’affezione quotidiana verso la scuola e i propri ambienti.

Foto: IIS CALCAGNADORO ©

Print Friendly, PDF & Email