giannini_martina211

“Lo Strampelli verrà recuperato e valorizzato”, i ministri Giannini e Martina a Rieti / FOTO

Questa mattina presso l’Auditorium Varrone di Rieti è stato presentato il percorso di rilancio, scientifico e infrastrutturale, dell’ex Istituto di ricerca Nazareno Strampelli. Presente all’incontro il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, e il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina.

Il recupero e la valorizzazione dello Strampelli di Rieti avverranno grazie ad un progetto di ricerca a valenza nazionale promosso dal MIUR e approvato dalla delibera CIPE n. 105 del 23 dicembre 2015. Il progetto sarà realizzato dal CREA (Consiglio per la ricerca e l’analisi dell’economia agraria), che ha già la disponibilità del complesso reatino, in collaborazione con l’Università degli Studi della TUSCIA – in stretto raccordo con il Programma Nazionale della Ricerca 2015/2020.

L’assessore alle Infrastrutture, Politiche abitative ed Enti locali della Regione Lazio Fabio Refrigeri ha sottolineato come “Con la ministra Stefania Giannini, il ministro Maurizio Martina e l’assessore regionale Carlo Hausmann, oggi l’ex Istituto di ricerca Nazareno Strampelli di Rieti consolida la fase di rilancio che merita, sia in ambito scientifico che infrastrutturale. Con la sua valorizzazione, possibile grazie ad un progetto di ricerca promosso dal Miur e approvato dal Cipe, il territorio reatino dà infatti un’ulteriore prova di livello nazionale ed europeo. Il progetto sarà realizzato dal Consiglio per la ricerca e l’analisi dell’economia agraria (Crea), dall’Università della Tuscia, a testimonianza del buon rapporto sinergico in grado di mettere a frutto ben 3mln euro grazie al cofinanziamento di 1,5mln da parte del Miur e la restante integrazione a carico del Crea e dell’Università della Tuscia. Un territorio che sta sempre più valorizzando le proprie potenzialità di area interna, con vocazione agricola e produttiva, di ricerca, di nodo di scambio di buone pratiche, saperi ed esperienze”. (Da Corriere di Rieti.it)

Foto: EMILIANO GRILLOTTI ©

 

Print Friendly, PDF & Email