Emili_9374_life

+++FLASH+++ Prosciolto Giuseppe Emili: nessun peculato ai danni del Comune

Archiviato il procedimento penale nei confronti dell’ex sindaco Giuseppe Emili per l’accusa di peculato ai danni del Comune di Rieti.

“Quale difensore ed a nome del sig. Giuseppe Emili – scrive l’avvocato difensore Luca Conti – rendo noto che con decreto del 18 maggio 2016 (depositato il 20 maggio 2016) il G.I.P. del tribunale di Rieti dr.sa Francesca Ciranna, accogliendo l’istanza del Procuratore della Repubblica Dr. Giuseppe Saieva, ha disposto l’archiviazione del procedimento penale n. 117/2013 RGNR, che vedeva indagato il sig. Emili Giuseppe, insieme ad altre due persone, del reato di peculato in danno del Comune”.

“L’indagine – prosegue il legale – era iniziata nel 2013 ed aveva ad oggetto presunte irregolarità nella procedura di vendita da parte del Comune di Rieti del 40% della azioni della ASM Rieti s.p.a., vendita avvenuta tra il 2005 ed il 2012, anni in cui il sig. Emili rivestiva la qualità di Sindaco del Comune”.

“Il sig. Emili venne a conoscenza dell’indagine a suo carico la mattina del 6 marzo del 2013, allorquando fu oggetto di perquisizione domiciliare da parte della G.d.F. di Rieti, perquisizione conclusasi peraltro con esito negativo”, ricorda Conti.

“Il sottoscritto difensore aveva avanzato al P.M. istanza di archiviazione sin dal gennaio 2014, all’indomani del deposito dell’ordinanza della Suprema Corte di Cassazione n. 699/2014, che in accoglimento del ricorso di altro indagato aveva disposto il dissequestro del 40% della azioni dell’ASM s.p.a., stabilendo nello specifico l’insussistenza del reato di peculato”.

“Con l’archiviazione – conclude l’avvocato Conti – si chiude definitivamente una vicenda che ha profondamente segnato la vita del sig. Giuseppe Emili e della sua famiglia, anche per la vasta eco mediatica che l’indagine ebbe all’epoca della perquisizione. Lo stesso chiede pertanto, mio tramite, che eguale analoga risonanza venga data alla notizia del suo proscioglimento”.

Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email