Nunzi_4072_Life

Nunzi riconfermato: “Per il roster ripartiamo da Pepper”

La Npc ha confermato il suo timoniere (leggi): Luciano Nunzi resterà alla guida tecnica della Npc Rieti per altri due anni. In un’intervista diffusa dalla Npc, Nunzi si dichiara contento.

Ciao Luciano, complimenti per la conferma. Quali sono le tue prime sensazioni?

“Sensazioni molto positive sin dai colloqui con il presidente Cattani, la sua fiducia e il desiderio di continuare insieme sono elementi importanti. Entrambi crediamo si possa fare qualcosa in più e sono felice che lui abbia pensato a me per proseguire in questo percorso. È un riconoscimento per quanto fatto nelle annate passate e un attestato di stima per il presente”.

Cosa ti ha spinto ad accettare?

“Come prima cosa il rapporto di fiducia con la società. La volontà espressa di continuare a crescere, a piccoli passi, è stata anche molto importante nella scelta: per chi fa l’allenatore la volontà condivisa di migliorare è fondamentale. Il rapporto con la città ha avuto un ruolo importante: nello scorso campionato ci si è stretta intorno nei momenti di difficoltà ed ha tirato fuori tutto il suo entusiasmo quando è venuto il momento. Sono queste cose che mi hanno reso facile accettare la proposta di conferma”.

Riconfermerai lo staff dello scorso anno?

“Se sarà anche la loro volontà, la mia intenzione è di continuare a lavorare con uno staff in cui c’è sinergia. Se non ci saranno problematiche personali, andremo avanti cercando di cambiare il meno possibile”.

E sul fronte del roster?

“Stiamo valutando come iniziare a camminare. Il 20 si deciderà definitivamente quali passi si possono fare e quali no”.

Un dato sembra certo: si ricomincia da Pepper.

“Credo non ci siamo problemi. Da parte nostra c’è la volontà di andare avanti, attendiamo conferma da lui”.

In città la notizia che guiderai ancora la NPc fino al 2018 è stata accolta con favore…

“Tanti reatini mi hanno scritto privatamente per congratularsi ed esprimere la loro contentezza rispetto a questa decisione e sentire questa atmosfera intorno è molto bello”.

Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email