massimo rinaldi

75 anni fa la morte di Massimo Rinaldi, oggi messa a San Mauro

Si svolgerà oggi pomeriggio alle ore 18 presso la chiesa del Convento cittadino San Mauro dei Frati Minori Cappuccini la commemorazione del 75° anniversario della morte del Venerabile Massimo Rinaldi, missionario Scalabriniano e Vescovo di Rieti dal 1924 al 1941.

La morte, infatti, lo colse nella serata del 31 maggio 1941 presso la casa generalizia dei Missionari di San Carlo a Roma (che lui stesso aveva fatto costruire durante il mandato di Economo generale) dove si era ritirato da qualche mese dopo i primi sintomi della malattia manifestatasi nel febbraio 1941 ad Antrodoco.

A ricordare la figura e l’opera prestigiosa del Venerabile, nel corso di una solenne liturgia eucaristica, sarà Monsignor Giovanni Maceroni, presidente dell’Istituto Storico “Massimo Rinaldi” di Rieti.

Quanto alla causa di canonizzazione, la stessa è ancora giacente presso la Congregazione delle Cause dei Santi in attesa del primo presunto miracolo, presupposto canonico per giungere alla beatificazione.

Sempre nella sede del Convento San Mauro dei Frati Minori Cappuccini, alle ore 16,30 si terrà anche l’annuale Assemblea dei soci dell’Istituto storico “Massimo Rinaldi”.

Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email