amatrice

IL CAI SI OCCUPERÀ DEI SENTIERI NELL’AMATRICIANO

È stata approvata dalla Giunta comunale di Amatrice la delibera di convenzione con la locale sezione CAI per la gestione, organizzazione e manutenzione della rete sentieristica comunale. Sulla scorta della normativa n° 91 del 26 gennaio 1963, modificata della legge n°776 del 24 dicembre 1985, si è reso possibile  l’accordo tra l’ente locale ed il sodalizio alpinistico che, dunque, si occuperà di mantenere sempre in ordine le alte vie di montagna e la viabilità minore.

Conservare in ottimo stato i sentieri è un compito che il CAI svolge da tempo sia a livello nazionale che locale. Infatti nell’atto costitutivo e nello statuto della sezione amatriciana sono richiamate queste peculiari attività. Ma non solo. La Sezione è da sempre impegnata nella continua ed incessante opera di tracciamento degli stessi sentieri “segnalandoli” con i caratteristici colori bianco e rosso. Ma l’opera della sezione amatriciana in materia di sentieristica non si ferma qui. Infatti all’interno del paese, e poi lungo ogni sentiero, sono state poste delle tabelle di indicazione che permettono ad ogni escursionista di trovare facilmente la giusta via.

Purtroppo, però, ricorda il Cai, negli ultimi tempi tale sistema di indicazione è stato oggetto di gravi atti vandalici: pali di supporto divelti, tabelle spezzate ed addirittura, cosa più grave, rubate. Lo sviluppo turistico di un territorio passa anche attraverso il rispetto delle cose comuni e dell’ambiente il quale, se mantenuto intatto, regala fortissime emozioni. “Abbiamo raggiunto un traguardo importante – ha dichiarato il presidente del Cai di Amatrice  il quale sottolinea che – la firma dell’accordo rappresenta un riconoscimento all’impegno di tanti volontari appassionati di montagna che operano incessantemente per rendere le terre alte amatriciane sempre più sicure e godibili”. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email