Esultanza_Jeffe_Real_Rieti_6038_Life

REAL RIETI, JEFFE SUONA LA CARICA PER I PLAYOFF: “VOGLIAMO IL PALAMALFATTI PIENO”

Ancora quattro giorni di attesa, poi partirà l’avventura ai playoff del Real Rieti, che nella prima gara affronterà l’Acqua&Sapone alle 21 di sabato. A partire da domani, mercoledi 29 aprile, partirà la prevendita libera, e per acquistare il biglietto bisognerà recarsi presso la segreteria del club dalle ore 9 alle ore 13. Per informazioni sarà possibile contattare il numero 0746/202764 oppure il 389/6933902. Il capitano amarantoceleste Jeffe suona la carica per i suoi compagni e per il tifo Di seguito l’intervista.

 

Jeffe, è finita la stagione regolare, la tua prima con la maglia del Real Rieti. Che sensazioni hai?

“E’ stato un anno sicuramente positivo, per me e per tutta la squadra. Questa estate quasi nessuno ci dava dentro ai playoff, e invece ci siamo arrivati da protagonisti. Il quinto posto in classifica, per quanto fatto vedere, ci sta anche un po’ stretto, ma questo è il verdetto e va rispettato. Ora è arrivato il momento di giocarci questi playoff”.

 

Sei uno dei giocatori più esperti della rosa, e sicuramente uno dei più abituati a giocare partite cosi importanti. Quale messaggio cercherai di trasmettere alla squadra da capitano?

“Sono partite che si giocano con la testa e con il cuore. Sabato prima della partita dirò proprio questo ai miei compagni. Abbiamo fatto cose importanti fino ad ora, ma i playoff sono una cosa completamente diversa, bisognerà essere concentrati al massimo ed essere pronti a mettere cuore e determinazione.  Sarà fondamentale gara 1, ricordo quanto è accaduto lo scorso anno con il Kaos. Giocammo la prima partita sul campo della Lazio e perdemmo. In gara 2 non siamo riusciti ad andare oltre il pareggio, e questo ci ha causato l’eliminazione. Vincere gara 1 deve essere il nostro imperativo”.

 

Che tipo di quarto di finale ti aspetti contro l’Acqua e Sapone?

“Sicuramente una serie equilibrata. Siamo una squadra che ha dimostrato durante tutto il campionato il potenziale ed il valore che ha. Le sfide in campionato hanno rafforzato in noi la consapevolezza di potercela giocare davvero con tutti, e tanto dipenderà da noi. Come ho detto prima, serviranno testa e cuore, anche perché affrontiamo una squadra molto forte”.

 

Quanto sarà importante la spinta del PalaMalfatti in gara uno?

“Fondamentale, senza mezzi termini. Ho avuto la fortuna, in tanti anni di carriera, di girare tantissimi campi. Difficilmente ho trovato la stessa energia che è in grado di dare il pubblico di Rieti. Anche a Bisceglie il tifo era molto caldo, e anche più numeroso, ma se penso alla partita che abbiamo giocato contro Asti qualche settimana fa, ho ancora i brividi. Ogni volta che subivamo un gol sentivamo il pubblico spingerci ed incoraggiarci, e questo è un aspetto troppo importante quando sei in campo, perché hai voglia di non mollare mai. Avere il palazzetto pieno sarà per tutti noi uno stimolo importante, anche e soprattutto per quanto detto prima riguardo l’importanza di gara 1?. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email