risorse_sabine51

RISORSE SABINE, I LAVORATORI: “VOGLIAMO INCONTRARE ZINGARETTI, MELILLI, REFRIGERI E MITOLO”

Continua la battaglia dei lavoratori di Risorse Sabine, per i quali la Provincia di Rieti ha deciso il licenziamento., Delle oltre cento persone interessate, ottanta saranno licenziate subito (in molti hanno già ricevuto la lettera), altre lo saranno in autunno. I lavoratori, però, hanno scritto alle istituzioni: “Una delegazione dei  dipendenti della società risorse sabine, società in house dell’amministrazione provinciale di Rieti, posta in liquidazione dalla stessa nella seduta del  consiglio provinciale del 30  marzo scorso, giovedì 16 aprile, con un telegramma, ha inviato una richiesta di incontro urgente  al  presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, all’assessore regionale Fabio Refrigeri, al consigliere regionale Daniele Mitolo  e al deputato Fabio Melilli. La delegazione chiede di essere ricevuta  in quanto i  dipendenti della società hanno gia’ ricevuto la lettera di preavviso di licenziamento. La delegazione ritiene importante trovare una soluzione alla problematica che, oltre a lasciare a casa 107 lavoratori,  andrebbe ad aggravare la situazione di un territorio già fortemente e drammaticamente in difficoltà. I lavoratori sono  fiduciosi  sulla  disponibilità delle personalità istituzionali sollecitate”. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email