Locandina_Life

“LA CIOMMANICA NUACCHJA”, RISATE AL FLAVIO CON IL GAD PIER LUIGI MARIANI

Ieri sera è andata in scena al teatro Flavio Vespasiano di Rieti la prima di «La ciommanica nuacchja» (in italiano «La lumaca nuda», cioè senza guscio), commedia in vernacolo reatino, scritta e diretta da Mario Travaglini. La compagnia Gad Pier Luigi Mariani propone uno spettacolo in due atti ambientato nella zona di Porta d’Arce negli anni ’70, nella quale è protagonista una coppia e le rispettive famiglie, nonché i tanti personaggi che gli ruotano intorno. Gli attori sono Wilma Festuccia (nei panni di Zelinda), Carlo Simeoni (‘Ndoniu), Carla Formichetti (Rosetta), Alessandro Mezzetti (Peppe), Annamaria Colangeli (Filomena), Daniele Cesaretti (Franciscu), Emanuele Donati (Don Arfonzo), Cristina Di Domenico (Nunziata), Luigi Colarieti (Giggi), Benedetta D’Ippoliti (Berardina) e Francesco Gatta (Berardinu). Suggeritrice Anna Mainetti, allestimento scenico di Ennio Ferrara, direttore di scena Silvano Fagiolo. Ci sono ancora due ulteriori rappresentazioni: questa sera alle 21 e domenica alle 18. I biglietti sono in vendita al botteghino del teatro Flavio, aperto al pubblico dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Info e prenotazioni al 338/3801946. Il costo del biglietto è di 10 euro, sia per una poltrona di platea che del palco (ogni palco, minimo quattro persone), per i ridotti (con tessera Cral) e i bambini fino a dieci anni, il prezzo è di 8 euro. Un matrimonio sembra essere in pericolo. La madre della sposa, che non aveva mai visto di buon occhio il genero, si appella a dei cavilli per cercare di mandarlo a monte. Emerge un grande ostacolo, ma poi, come spesso accade nella commedia dialettale, gli sviluppi saranno imprevedibili ed esilaranti. Foto: Gad Pier Luigi Mariani ©

Print Friendly, PDF & Email