mercedes38

MERCEDES SCEGLIE IL TURANO PER LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO SUV

(di Matteo Carrozzoni) Mercedes sceglie il lago del Turano per presentare il suo nuovo gioiello. La prestigiosa casa automobilistica tedesca, per festeggiare un anno del modello GLA ed oltre 4500 clienti nella Penisola del grintoso suv, ha presentato alla stampa specializzata un nuovo modello realizzato solo per la clientela italiana, la GLA Enduro e per farlo ha scelto le panoramiche curve della strada turanense. La scelta è ricaduta sul nostro territorio su consiglio del direttore responsabile della rivista “Elaborare” Giovanni Mancini, originario di Rieti e da sempre legato alla valle del Turano; il giornalista specializzato in motori ha suggerito al responsabile della Comunicazione di Mercedes-Italia Paolo Lanzoni quella che si è rivelata una decisione azzeccatissima per la prima uscita ufficiale di un mezzo con specifiche tanto particolari. Partite dalla sede romana di Mercedes Italia, una decina di vetture hanno raggiunto Carsoli e da lì hanno dato mostra delle loro doti di tenuta stradale ma anche fuoristradistiche, trovandosi a proprio agio sia nel susseguirsi di curve che sulle sponde fangose del Turano, fino addirittura ad immergersi con gli pneumatici nelle acque del lago. Percorsi mozzafiato, tra asfalto e sterrati, attraversando le bellezze di Paganico, Ascrea, Castel di Tora e infine Colle di Tora.

Più alta di 4,3 centimetri della versione originale, con trazione integrale 4matic, sospensioni offroad e una specifica taratura dello sterzo, la nuova versione Enduro è un suv sportivo, aggressivo ma estremamente maneggevole, perfetta sia nel traffico cittadino che nelle spiagge sabbiose e nei sentieri di montagna, sterrati o innevati. A scortare le nuove Enduro erano presenti anche delle “mostruose” versioni 45 AMG, le più potenti quattro cilindri di serie del mondo, che con i loro 360 cavalli per soli 2 litri di cilindrata, hanno fatto girare la testa a tutti i presenti. Incantati dalla bellezza del territorio, giornalisti piloti e dirigenti Mercedes, tra i quali il noto concessionario di Rieti, Terni e Perugia Roberto Rossi, partner Mercedes dal 1978, si sono riproposti di tornare molto presto a visitare una valle così suggestiva e così vicina alla capitale, promessa ribadita dopo il pranzo presso la trattoria il Vigneto di Colle di Tora, tappa finale del tour, dove la troupe, accolta dal sindaco Beniamino Pandolfi, si è rifocillata di prodotti tipici, tra i quali i rarissimi e ricercatissimi fagioli a pisello senza buccia, di probabile origine sudamericana, protetti e studiati dall’università Agraria. Foto: M. Carr. ©

Print Friendly, PDF & Email