FINALE_SCOPIGNO_CUP392

LA TERNANA DI BORRELLO È LA SORPRESA, CADE SOLO IN FINALE / FOTOGALLERY-2

(di Christian Diociaiuti) La coppa la alza la Dinamo Kiev. La ventitreesima edizione della Scopigno Cup la vincono gli ucraini, ai danni della Ternana: la finalissima è finita 3-0. A segno sono andati Lisovy e Apostoliuk nel primo tempo, Tereschenko su rigore nella ripresa. La Ternana dell’ex Rieti Roberto Borrello tiene botta ma non riesce nell’impresa di replicare il successo del 2004. Troppo forti gli ucraini, estremamente fisici: per loro anche il titolo di miglior giocatore del torneo e di capocannoniere (sotto tutti i premi). L’epilogo del torno internazionale di calcio dedicato agli Allievi è stato giocato in diretta RaiSport, davanti ad una cornice di pubblico fiaccata dalla serie A, dalla giornata non primaverile e dalla diretta Rai stessa, a cui si sono affidati anche numerosi reatini. DUE REATINI IN CAMPO Con la Ternana sono scesi in campo i difensori Boccanera e Casciani, classe 1998: entrambi cresciuti nel Rieti, si sono poi spostati nella capitale , in seguito, nelle Fere. Uno di Leonessa, l’altro di Campoloniano, hanno vissuto con emozione la gara ed il post. CALCIO D’INIZIO STELLARE A dare il calcio d’inizio – insieme alla madrina, la giornalista Daniela Miniucchi –  alla finalissima Federico Dionisi (attaccante del Frosinone), Martina Caramignoli (bronzo Europeo a Berlino) e il biker Diego Crescenzi. Tre stelle dello sport reatino in Italia e nel mondo, grazie ai loro successi nelle diverse discipline e ormai divenuti testimonial della Scopigno Cup. IL CAMMINO VERSO LA FINALE Per arrivare alla finale sono servite due semifinali spettacolari: Dinamo Kiev-Ujpest è finita 2-0 (doppietta di Symcho) mentre Ternana-Sparta Praga è stata decisa ai rigori: dopo il 2-2 firmato da Pigazzini e Boccanera (è leonessano) per la Ternana e Turyna e Pavlik per lo Sparta Praga. I rossoverdi erano sotto 2-0, approntando una bella rimonta. A Cantalice si è giocata la Coppa Fair Play: l’ha vinta la Roma, vincendo 4-2 sul Perugia. Il Grifo di Ciampelli in gol con Rondoni (2) e banda di Coppitelli a segno con Odianose, Bordin, Papavero e Ceka.

 

TABELLINO DELLA FINALE

DINAMO KIEV – TERNANA CALCIO  3-0 (2-0 pt)

Marcatori: 7’pt Lisovyi (D), 33’pt Apostoliuk (D), 36’st Tereshchenko (D).

Dinamo Kiev: Herasymenko (30’st Kobel), Yedynak, Kozachek (18’st Tereshschenko), Mazur, Baban, Apostoliuk, Alyeksyeyev, Lisovyi (34’st Genyk) , Symcho ( 21’st Zubkov), Mochuliak (29’st Smychenko), Kosovskyi (33’st Ibadov). All. Yuriy Dmytrulin-Alberto Bosch.

Ternana: Vitali, Boccanera, Pinsaglia, Giardino (20’st Argento), Bellini, Broccatelli (1’st Pigazzini), Casciani, Paolucci (29’st Condito), Polizzi (20’st Carissimi), Vittori (23’st Tabella), Petroselli (34’st Filabi) . A disp.:Magrini. All.  Roberto Borrello.

Arbitro: Maurizio Mariani di Aprilia (Del Giovane e Bottegoni).

Note: Le due squadre sono entrate in campo accompagnati dai ragazzi degli Special Olympics e  dell’Asd Scopigno Cup. Ammoniti. Condito (T). Angoli 4-1 per la Dinamo Kiev. Recupero 0’pt; 1’st.

 

COPPA FAIR PLAY

As Roma – Perugia Calcio 4-2

Reti: 3’pt  Bordin (R) su rig.; 14’pt  Rondoni (P), 23’pt Odianose (R); 12‘st Papavero (R), 15‘st Rondoni (P), 33‘st Ceka (R).

 

 

PREMI ASSEGNATI NELLA 23° EDIZIONE SCOPIGNO CUP

SCOPIGNO CUP 2015: DINAMO KIEV (UCRAINA)

COPPA FAIR PLAY: AS ROMA

PREMIO DISCIPLINA – premio “Luigi Festuccia”: FC RIETI

PREMIO MIRKO FERSINI – miglior giovane promessa: DANIEL KOSTL (SPARTA PRAGA)

MIGLIOR PORTIERE: ALEX SZALAI (UJPEST)

MIGLIOR GIOCATORE: DANIIL LISOVYI (DINAMO KIEV)

MIGLIOR CANNONIERE  – premio “Roberto Laureti”: VICTOR SYMCHO  E ILLIA TERESHCHENKO (DINAMO KIEV)

 

CLASSIFICA FINALE: 1. Dinamo Kiev; 2. Ternana Calcio; 3. Sparta Praga e Ujpest Fc; 4. As Roma 5. Perugia Calcio; 6. L’Aquila Calcio; 7. Fc Rieti; 8. Rappresentativa Figc Lazio.

 

Foto: Emiliano GRILLOTTI ©

 

Print Friendly, PDF & Email