SCHELETRI_ROSSI

TRE SCHELETRI IN PIAZZA VITTORIO EMANUELE / TROVATI NEI CANTIERI PLUS

(di Matteo Carrozzoni) Sono almeno tre, per adesso, gli scheletri rinvenuti in piazza Vittorio Emanuele II durante gli scavi del cantiere Plus. I resti umani, composti ordinatamente nella sepoltura, sono venuti alla luce all’altezza dell’ingresso del bar Quattro Stagioni, dove giacevano a meno di un metro di profondità. Subito coperti con dei pannelli dal personale della Sovrintendenza, gli scheletri potrebbero essere cronologicamente ascrivibili al medioevo, quando era solito inumare i defunti nei cortili, nelle zone limitrofe alle chiese. Molte le persone che si sono fermate per poter osservare i resti, prima che gli archeologi li nascondessero alla vista dei curiosi. Ora si attende che la Sovrintendenza si pronunci sulle modalità di proseguimento del cantiere e sulla destinazione dei resti diagenizzati, che potrebbero trovare collocazione anche nel museo cittadino. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email