Esultanza_Arieti_Rugby_Rieti_1953_LIfe

ARIETI BATTONO RUGBY ROMA 24-19, TURETTA: “SUPERATO UN GRANDE OSTACOLO”

(di Matteo Carrozzoni) Nella pausa dal Sei Nazioni sono andati nuovamente in scena i play off del campionato di rugby di serie C e gli Arieti hanno affrontato in trasferta la Rugby Roma, altra pretendente alla promozione, vincendo una partita molto dura per 19-24.  Partiti subito forte, i ragazzi di coach Turetta sono andati in meta nel primo quarto grazie ad un’incursione dell’indomabile Francesco Rosati, ma alcuni problemi in mischia hanno permesso agli avversari di guadagnare una meta tecnica, accompagnata da due calci di punizione per le solite fallosità amarantocelesti, fermando il risultato del primo tempo sul 16-10 per i romani. Nel secondo tempo i reatini hanno alzato il ritmo andando a segnare prima con Alessio Benedetti in mezzo ai pali, poi con Edoardo Rotella. Verso la metà del secondo tempo, quando il risultato sembrava acquisito è salito in cattedra l’arbitro che ha assegnato prima un giallo ad Alessio Benedetti, poi uno ad Andrea Balloni ed infine un rosso diretto a Marco Pezzopane. Nonostante l’inferiorità numerica, gli arieti sono riusciti a contenere gli avversari fino al fischio finale, concedendo loro solo un piazzato per il definitivo 19-24. “Abbiamo superato un bell’ostacolo – ha affermato l’allenatore reatino Alessandro Turetta – ma anche in questa gara abbiamo concesso troppi calci di punizione e subìto troppe misure disciplinari per i sempre numerosi falli commessi. C’è ancora molto lavoro da fare sulla disciplina e sull’autocontrollo. Ora però ci godiamo 15 giorni di tranquillità concessi dal Sei Nazioni, nei quali cercheremo di recuperare gli acciaccati e di smussare questi difetti cronici”. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email