BIGLIOCCHI89

BIGLIOCCHI FRENA: “NON MI DIMETTO PERÒ C’È AMAREZZA E PREOCCUPAZIONE”

Mattinata di caos in Comune. Prima il consiglio comunale saltato per la mancanza del numero legale, poi la richiesta di dimissioni rivolta dalla minoranza al sindaco (leggi), infine “amarezza e preoccupazione” espressa dall’assessore al Bilancio del Comune di Rieti Paolo Bigliocchi, che in una nota inviata dalla casella di posta personale spiega la vicenda delle sue dimissioni. Bigliocchi – scuro in volto stamattina, arrabbiatissimo – si è confrontato con il primo cittadino, Simone Petrangeli, proprio sul tema: le dimissioni sulla scrivania del sindaco ci sono arrivate, senza esser protocollate o vagliate dal sindaco se non per stracciarle e far rientrare la questione. Nella nota, Bigliocchi, dice la sua sulle motivazioni del consiglio saltato: “Il Consiglio comunale odierno conteneva all’ordine del giorno importanti delibere riguardanti il bilancio dell’Ente”, temi “del settore da me rappresentato – continua l’assessore – frutto di un lungo lavoro di cui debbo ringraziare gli uffici. La mancanza del numero legale nella seduta odierna del Consiglio Comunale è sicuramente dovuta a problematiche di tipo politico e non amministrativo e per questo motivo il Movimento civico Alleanza per Rieti si riunirà nelle prossime ore per le valutazioni del caso”. Foto (archivio) RietiLife ©

 

Print Friendly, PDF & Email