Manifestazione_Schneider_6774_Life

SCHNEIDER, I LAVORATORI OTTENGONO UN INCONTRO IL 1° DICEMBRE AL MINISTERO / FOTO

Dopo la protesta sulla Salaria stamattina (leggi) e l’incontro i Prefettura (leggi), i lavoratori della Schneider ottengono un incontro al Ministero sulla vertenza per lo stabilimento reatino della multinazionale francese.

(ANSA) – RIETI, 25 NOV – Il ministero dello Sviluppo economico tornerà’ a occuparsi della vertenza riguardante i 200 lavoratori dello stabilimento di Rieti della Schneider Electric Italia nel corso di una riunione che si terrà lunedì 1 dicembre alle 11 a Roma. E’ quanto ha garantito il Mise ai lavoratori della multinazionale francese e ai loro rappresentanti sindacali che intorno alle 8 di questa mattina avevano bloccato la statale Salaria per Roma, isolando per circa due ore e mezzo il capoluogo reatino. In tarda mattinata una delegazione di lavoratori era stata ricevuta dal prefetto di Rieti, Chiara Marolla, a cui i rappresentanti di Fim Cisl e Fiom Cgil avevano chiesto di intervenire presso il ministero dello Sviluppo economico affinché riaprisse il tavolo delle trattative con Schneider. I rappresentanti sindacali dei circa 200 lavoratori del sito produttivo di Rieti, da mesi in stato di agitazione, hanno anche annunciato una nuova manifestazione che si terra’ il 28 novembre a Bergamo presso la sede principale di Schneider Electric Italia. Il presidio presso la prefettura di Rieti è stato sciolto subito dopo la notizia della convocazione della riunione al Mise. Foto: Gianluca VANNICELLI / Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email