Polizia_1392_life

RUBANO RAME ALLA VISCOSA E FUGGONO IN BICICLETTA: DENUNCIATI DUE GIOVANI

Personale della Squadra Volante ha denunciato, in stato di libertà, due cittadini rumeni residenti a Rieti: C.M.M., del 1991 ed il minore C.M.G., del 1998, resisi responsabili di furto aggravato di oltre 50 kg di matasse di rame zincato. Nella mattinata del 31 ottobre, infatti, le pattuglie della Squadra Volante presenti sul territorio hanno notato, nel quartiere di Molino della Salce, due ragazzi che, su di una bicicletta, stavano trasportando un pesante borsone. Gli Agenti, incuriositi dal loro atteggiamento sospetto, li hanno immediatamente bloccati ed identificati accertando contestualmente la presenza, all’interno del borsone, di un considerevole quantitativo di rame, oltre 50 kilogrammi di matasse di filo elettrico zincato. I ragazzi non hanno saputo fornire giustificazioni sulla provenienza del rame sequestrato e le immediate indagini esperite dagli Agenti hanno consentito di accertare che tali fili elettrici erano stati asportati, poco prima, dall’interno della dismessa area industriale della ex Snia Viscosa, dopo aver praticato un varco nella recinzione perimetrale degli stabilimenti. Ad avvalorare la tesi del furto è stato considerato il fatto che, alcuni giorni prima, gli stessi ragazzi erano stati notati da un’altra pattuglia della Squadra Volante mentre girovagavano nei pressi dello stabilimento, probabilmente mentre stavano effettuando un sopralluogo preventivo per pianificare il furto commesso. I due giovani sono stati pertanto, denunciati in stato di libertà alle Procure della Repubblica del Tribunale di Rieti e del Tribunale per i Minorenni di Roma davanti alle quali dovranno rispondere del reato di furto aggravato. (da comunicato della Questura di Rieti). Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email