OSPEDALE_2658

UN MILIONE DI EURO DALLA REGIONE PER IL REPARTO DI PSICHIATRIA DEL DE LELLIS

C’è anche l’ospedale De Lellis di Rieti tra i destinatari dei sette milioni di euro stanziati dalla Regione per mettere a norma impianti antincendio, ristrutturare i reparti di psichiatria e i locali dove hanno sede i servizi trasfusionali. Interessati dieci ospedali a Roma, nell’hinterland e nelle province. Lo stanziamento è stato deliberato dalla Giunta regionale, nel corso dell’ultima riunione, per far fronte ad alcuni interventi urgenti in linea con quanto previsto dai piani operativi 2013/2015. I FONDI Per il riordino della rete trasfusionale vengono stanziati complessivamente oltre 800mila euro che andranno a finanziare i lavori di completamento del servizio trasfusionale del S. Camillo con 267mila euro, del S. Maria Goretti di Latina con 175mila e quello dell’ospedale Belcolle di Viterbo con 367mila euro. Gli interventi per l’adeguamento e la messa a norma degli impianti antincendio sono due e riguarderanno il S. Paolo di Civitavecchia per un importo di 219mila euro e gli ospedali riuniti di Albano e Genzano per un milione e189mila euro. Complessivamente questa linea d’interventi assorbe un milione e 408mila euro. La linea relativa alla ristrutturazione dei servizi per l’emergenza psichiatrica invece impegnerà oltre il 50% dell’importo complessivo e cioè 3 milioni e 825mila euro che serviranno per finanziare quattro interventi: la ristrutturazione del reparto Spdc del Policlinico Umberto I la spesa programmata è di un milione; di poco inferiore l’impegno per i lavori a Tor Vergata che è di 986mila euro. Per la ristrutturazione del Servizio psichiatrico di diagnosi e cura dell’ospedale di Sora la somma impegnata è di 757mila euro, per il reparto dell’ospedale De Lellis di Rieti, invece, è di un milione e 80mila euro. ZINGARETTI “Con questo atto finanziamo lavori urgenti in 10 ospedali. Voglio sottolineare – dice il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – che oltre il 50% della somma complessiva è destinata a dare una veste più dignitosa ai reparti psichiatrici, luoghi di grande e spesso silenziosa e drammatica sofferenza. La sanità cambia iniziando a restituire attenzione e risorse ai settori che in questi anni sono stati più trascurati”. Con l’importo di 968mila euro invece saranno finanziati i lavori di adeguamento e messa a norma della sede dell’Azienda S. Giovanni in via Amba Aradam 9. I lavori riguarderanno due livelli dell’edificio e sono finalizzati ad adeguare i locali a sede degli uffici amministrativi e del Dipartimento di epidemiologia.

Print Friendly, PDF & Email