Carcere_Nuovo_Complesso_0652

“FAMMI VEDERE LA COLLANA”, POI GLIELA RUBA: 24ENNE IN CARCERE

POGGIO BUSTONE Era in compagnia di un compaesano suo conoscente presso la propria abitazione quando, all’improvviso F. Z. classe 1990, già conosciuto dalle forze dell’ordine, nota la collana che l’amico ha al collo e con una scusa gliela fa sfilare per vederla da vicino. A quel punto lo spintona violentemente gettandolo in terra, gli arraffa la collana e scappa. Il malcapitato riavutosi dallo choc, avvisa i Carabinieri della stazione di Rivodutri i quali, a loro volta, allertano la pattuglia di servizio e nella serata, rintracciano F. Z. all’interno di un fabbricato in disuso. Perquisito, gli trovano la collana che aveva rapinato. La stessa sarà restituita al legittimo proprietario, mentre per il ventiquattrenne F. Z., dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di Rieti. (da comunicato dei Carabinieri) Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email