DONNALIFE – UN SEDERE GROSSO È SINONIMO DI INTELLIGENZA, STOP ALLE CORSETTE NELLA PIANA?

Torna l’appuntamento con DonnaLife, il punto di vista “rosa” sui fatti reatini e non solo, in collaborazione con NaturHouse

(di Valentina Fabri) E noi che abbiamo passato una vita a correre sulla ciclabile o  nella piana reatina per smaltire i chiletti di troppo depositati sul fondoschiena. Quanta fatica. Per fortuna c’è una novità. Che il cosiddetto lato B sia per molte donne motivo di vanto è risaputo e mentre oltre oceano c’è chi, osannata nello show-biz, ne considera le prorompenti fattezze un vero e proprio patrimonio da difendere tanto da doverlo assicurare, dal Regno Unito, patria di altrettante stranezze in fatto di studi e ricerche, arriva una vera e propria rivincita per le “curvy”, comuni mortali con le forme pronunciate. Una curiosa ricerca condotta dall’Università di Oxford ha dimostrato, infatti, che signore e signorine con il fondoschiena pronunciato, sono più intelligenti e sane di quelle con un B-side scolpito. Già, perché se l’eccesso di omega 3 che si deposita lungo i fianchi sembra essere un vero e proprio toccasana per le doti intellettuali, a giovarne è anche la salute: lo stesso tipo di lipidi è ottimale per tenere a bada i livelli di colesterolo e per metabolizzare gli zuccheri, a tutto vantaggio di una vita più lunga e più sana. Privilegi questi, da cui poter trarre beneficio anche in gravidanza. La stessa ricerca ha infatti evidenziato come i figli nati da donne con queste caratteristiche fisiche siano intellettualmente superiori rispetto ad altri bambini. Bando ad esercizi estenuanti, diete snervanti ed impacchi snellenti. Da oggi, sfoggiare un ingombrante fondo schiena non sarà più motivo di imbarazzo. E se l’idea non vi convince, provate a rimediare alla generosità di madre natura, accostando alla vostra “intelligenza superiore” gli abiti giusti che riusciranno a valorizzare le vostre forme, indirizzando gli sguardi altrui… nei punti giusti! Foto: dal web ©

Print Friendly, PDF & Email