Alba_Sant_Elia_Talocci_3278_Life

CALCIO, L’ALBA SANT’ELIA SI PRESENTA: SABATO DI FESTA AL MACELLETTO

L’Alba Sant’Elia inizia alla grande la stagione 2014/2015 e, per salutare l’avvio di una nuova avventura, si regala una festa in famiglia, a cui sono invitati appassionati e sostenitori. L’Alba, guidata dal presidente Marco Pitoni, sarà allenata per il secondo anno consecutivo da mister Piero Lunari. Nei giorni scorsi, il Comitato Regionale Lazio delle Lega Dilettanti, ha dato un’ottima notizia al club di casa al Macelletto: il ripescaggio in Prima categoria. Oggi, sabato 6 settembre, proprio al Macelletto, è prevista la presentazione di tutte le squadre dell’Alba, dopo due amichevoli in famiglia. Si inizia alle 15.30 con la sfida tra Giovanissimi e Allievi; alle 16.45 match tra Juniores e prima squadra. Dalle 18.30 la presentazione del club rinato nel 2012 dalle ceneri di due società storiche del palcoscenico reatino come l’Alba Villa Reatina e la Polisportiva Sant’Elia e che quest’anno punta forte oltre sulla prima squadra, anche su un settore giovanile che va dalla Juniores fino ai Giovanissimi. Questi i vertici societari dell’Alba Sant’Elia. Presidente: Marco Pitoni; vice presidente: Manlio Fazi; direttore sportivo: Paolo Colasanti; segretario. Marco Ianni; consiglieri: Paolo Rosati, Massimo Nobili, Stefania Colasanti, Iliana Mosconi, Giada Donato. Oltre alla squadra di Prima categoria che, come detto sarà allenata da Piero Lunari coadiuvato da Gianmarco Cecchini, l’Alba ha allestito anche la Juniores che sarà affidata a Pasquale Torello (nominato anche responsabile tecnico del settore giovanile) assistito da Gabriele D’Orazio. Gli Allievi Provinciali sono stati affidati a Massimo Muratori e Matteo Lancia; quest’ultimo sarà anche al fianco di Fabio Apolloni nei Giovanissimi Provinciali. Responsabile organizzativo del settore giovanile dell’Alba sarà Benedetto Gasperini mentre il preparatore dei portieri è Pietro Fosso. Con la presentazione verrà inaugurato l’impianto sportivo del Macelletto, “preso e ristrutturato da codesta società” come fanno sapere dal club che non ha perso l’occasione per ringraziare “tutti gli sponsor e tutti coloro che hanno collaborato e condiviso il progetto dell’Alba Sant’Elia per ricreare e rivivere realtà importanti sul territorio reatino anche in un momento storico non proprio felice”. (Ch. Di.) Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email