Alcatel_8475_Life

ALCATEL, RIPARTE IL CONFRONTO. FIOM: “VERTENZA NAZIONALE MA SERVE ATTENZIONE PER RIETI”

Terminate le ferie estive, riprendono i tavoli ministeriali sulle vertenze del territorio. Stamattina è toccato ad Alcatel. Il segretario provinciale della Fiom Cgil, Luigi D’Antonio, spiega com’è andata. “La riunione è stata incentrata principalmente sulla procedura di esternalizzazione del settore Opctis da Alcatel a Siae – scrive D’Antonio – e che coinvolge 256 persone a Vimercate. Durante la discussione, siamo entrati nel dettaglio delle attività esternalizzate e del progetto industriale che Siae, dopo l’acquisizione del ramo d’azienda di Alcatel, vuol portare avanti. L’operazione, se tutto va bene, dovrà essere completato entro il mese di settembre per permettere il passaggio dei lavoratori dal primo di ottobre. L’Alcatel ha ribadito inoltre che questa è solo la prima parte delle esternalizzazioni e che ne seguiranno altre nei prossimi 2 mesi, per completare il tutto entro fine anno. Come sindacati abbiamo ribadito che è necessario avere un progetto complessivo di Alcatel nel nostro paese che salvaguardi l’aspetto industriale ed occupazionale di tutti i siti italiani. Ovviamente Rieti è compreso in questa discussione e visto che è il sito più piccolo sarà necessaria un’attenzione maggiore da parte di tutti, Istituzioni comprese, verso le azioni che Alcatel metterà in campo nei prossimi mesi. L’incontro al Ministero per proseguire la discussione è stato fissato per il prossimo 22 settembre”. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email