SERBATOI PROVINCIA

UIL: “LA PROVINCIA HA ACQUISTATO SERBATOI INUTILI PER OLTRE 22MILA EURO”

La Uil Fpl, ha reso pubblica una lettera firmata dal segretario Valter De Santis, inviata al segretario del Direttore Generale della Provincia di Rieti, ai revisori dei conti e al Commissario Straordinario della Provincia di Rieti, realativa alla questione di alcuni serbatoi acquistati della Provincia da distribuire negli accentramenti provinciali del settore viabilità, ma rimasti – a detta della Uil – nell’autoparco dell’ente. Questa la nota del sindacato. “Con determina n. 1212 del 16.12.2011, a firma del dirigente del V° Settore (all’epoca dei fatti e fino al mese di giugno 2013) dott. Carmelo Tulumello, si impegnava la modica somma di € 22.022,00 per l’acquisto di serbatoi di gasolio da installare negli accentramenti provinciali del settore viabilità. Tra le motivazioni che giustificano l’acquisto dei serbatoi si legge: ‘la drastica e progressiva contrazione delle risorse impone di individuare strategie che consentano di ottimizzare i costi di esercizio del parco mezzi e, in particolare, la voce di spesa riferita ai consumi’.  I sette serbatoi vengono forniti alla provincia e depositati all’autoparco dove sono tutt’ora allocati!… Non ci risulta che siano state attivate le procedure di rito per installare detti depositi di gasolio (pratiche ai VVFF). Dalla lettura dei fatti narrati questa organizzazione sindacale non può non constatare che la spesa di € 22.022,00 non è servita a nulla anzi ha creato un nocumento alle casse dell’Ente. Se l’intento era quello di razionalizzare le spese di gestione degli automezzi del settore viabilità è obbligatorio arrendersi all’evidenza dei fatti che dimostrano il contrario. Il vero risparmio si sarebbe conseguito non acquistando gli inutili serbatoi (Sic!). Per questi motivi la scrivente federazione sindacale segnala l’episodio affinché, esaminati i fatti narrati, possano valutare se vi è stato un presunto danno erariale da trasmettere alla magistratura competente. Si resta in attesa di conoscere le iniziative che saranno intraprese a seguito della presente segnalazione”. (da comunicato Uil fpl) Foto: UIL FPL ©

Print Friendly, PDF & Email