coda_salaria2

SALARIA, 5 KM DI CODA. LO SFOGO DI UN LETTORE: “L’ASFALTO NON SI PUÒ RIFARE DI NOTTE?”

Tornare dal lavoro, magari da Roma, dove sul raccordo si sono incontrare lunghe code. E rimettersi in fila, ad un passo dalla città. Questo è quanto accade, ultimamente, ai reatini che tornano in città percorrendo la Salaria, a maggior ragione da quando, al km 66, non lontano dal bivio per Torricella, sono in corso i lavori di ripavimentazione. Lavori che stanno creando non pochi disagi a chi viaggia, soprattutto ai pendolari, e che oggi hanno causato anche un incidente (leggi). A documentare tutto a RietiLife è un lettore-pendolare: “Ho fatto 45′ di coda sulla Salaria, per il cantiere della pavimentazione. C’è un semaforo simmetrico: 5 km di coda verso Rieti, ma sole 30 macchine verso Roma. È stata allertata anche la Polizia, che ci ha detto che la cosa era stata già segnalata e che era stata invitata l’Anas a regolare il semaforo di conseguenza. Invece di lavorare di notte, che costa di più, scarichiamo i costi sulla collettività. E pure recidivi, perché 4 giorni fa di quel cantiere e delle code si era già parlato. Eppure il traffico dell’esodo del venerdì sulla Salaria verso Rieti è noto a tutti, non ci sono attenuanti”. (Redazione) Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email