Riccardo_Curci_rieti_calcio_8562_life

RIETI, CURCI: “SARÒ IO A FARE DOMANDA DI RIPESCAGGIO IN SERIE D”

Lunga conferenza stampa oggi pomeriggio, allo stadio Scopigno, indetta dal vicepresidente del Rieti Riccardo Curci, affiancato dall’assessore allo Sport Alessandro Mezzetti. Presente un nutrito gruppo di tifosi. “La mia volontà è presentare domanda di ripescaggio in serie D”, ha annunciato il numero due del Rieti, che ha parlato alla stampa dopo il summit tra Fedeli ed i tifosi, in cui il patron aveva sottolineato di voler andar via (leggi) lasciando l’ambiente nella più totale incertezza sul futuro. “Il Rieti deve poter continuare quello che ha costruito sinora”, ha sottolineato Curci, rimarcando la volontà di farsi carico degli adempimenti in vista della prossima stagione, le cui scadenze sono prossime (il 4 luglio la domanda di ripescaggio va presentata unitamente all’iscrizione, comunque da fare, in Eccellenza), e sottolineando la grande voglia di andare in Serie D. Sulla sua intenzione, il vicepresidente ha informato patron Fedeli “che ha dato disponibilità”. “Lunedì io, il sindaco e Curci saremo a Roma per incontrare Fedeli”, ha detto Mezzetti: l’occasione servirà per chiarire quali sono le reali intenzioni del numero uno del Rieti. Un incontro decisivo, dove d’obbligo è la trasparenza da ambo le parti per capire il futuro del club su cui ci sarebbero già tanti interessamenti (ma di trattative vere e proprie non c’è traccia). Gli scenari sono molteplici: non si esclude un “ritorno” di Fedeli oppure che quest’ultimo lasci tutto a Curci, traghettatore verso una potenziale nuova proprietà. “Chiunque guiderà il Rieti sappia che dovrà accollarsi la gestione dell’impianto. Il Comune non può pagare visto il piano anti-dissesto”, ha ricordato Mezzetti. È proprio su questo argomento che Fedeli aveva chiuso il suo legame con Rieti, perché avrebbe voluto le stesse condizioni dello scorso anno, cioè nessuna utenza da pagare. L’incontro di lunedì, dunque, si preannuncia caldo ma ricco, comunque, di novità. Come andrà a finire?  (Ch. Di.)

Foto: Gianluca VANNICELLI /Agenzia PRIMO PIANO © 

Print Friendly, PDF & Email