Logo_Arci_Rieti_Life

TRA MUSICA E ACCOGLIENZA: NEL WEEKEND LA GIORNATA DEL RIFUGIATO

Si celebra venerdì e sabato, 27 e 28 giugno, la “Giornata Mondiale del rifugiato,  il Mondo in Gioco”. L’appuntamento è alla Parrocchia di San Michele, Piazza Cavour e Piazza Oberdan. In vista della celebrazione annuale della Giornata del Rifugiato,l’Arci di Rieti e la Caritas Diocesana di Rieti, come enti gestori del Progetto SPRAR (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Rieti, organizzano un evento che intende coinvolgere tutti i soggetti che concorrono alla realizzazione del progetto (Comune, Prefettura, Questura, Asl) nonché tutta la cittadinanza reatina. IL PROGETTO “Quest’anno come non mai –fanno sapere dall’Arci – riteniamo che questo debba essere un evento importante per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema come quello dell’accoglienza dei richiedenti asilo nel nostro paese, troppo spesso vittima di semplificazioni ad uso strumentale, per questo motivo, il filo conduttore che correla le varie iniziative dello SPRAR in tutta Italia è:  “Diritto Di Asilo: Nella Mia Città Accoglienza Per I Rifugiati”. Rieti, come tante altre città d’Italia, da 7 anni accoglie rifugiati politici, anche minori, e attraverso il Sistema di Protezione (Ministero dell’Interno), offre loro un percorso strutturato che ha come obiettivo l’autonomia della persona. L’Associazione Arci di Rieti e Caritas Diocesana di Rieti hanno da tempo avviato una stretta collaborazione nell’avviare azioni di sensibilizzazione ed informazione della cittadinanza reatina sui beneficiari adulti e minori accolti nella nostra città. La Giornata mondiale del Rifugiato (GMDR) è un’occasione per comunicare e diffondere il diritto di asilo, la condizione in Italia e le storie dei richiedenti e titolari di protezione internazionale, nonché le esperienze territoriali di accoglienza. EVENTI Oltre al torneo di calcio a cinque, nella stessa sede, sabato 28 giugno verranno allestiti vari spazi di divulgazione delle molteplici attività realizzate nel Progetto Sprar adulti gestito dalla Caritas diocesana di Rieti e nel Progetto Sprar minori “Comunità educante” gestito dall’Arci di Rieti. Nello specifico verranno riproposti i giochi per adulti e bambini realizzati dai minori in occasione della settimana “Rieti città amica dei bambini” e la presentazione del Progetto “Calcio sociale – Arci Rieti”, azione progettuale che partirà a Settembre e che intende coinvolgere direttamente i reatini. Infine, la sera di sabato, 28 Giugno alle 22 a piazza Oberdan il concerto dei Kambala, ensemble di percussioni, melodie, danze e ritmi da tutto il Continente africano e dal mondo, ispirato all’albero sacro della foresta equatoriale del Congo denominato in lingua swahili Kambala. Il gruppo è composto da musicisti dal Burkina Faso, Senegal, Congo e Italia. Cuore pulsante dello spettacolo sono tre suggestivi strumenti tradizionali dell’Africa Occidentale: la kora, il balafon e il djembe. L’esibizione dei Kambala presenta una coinvolgente carrellata di melodie e ritmi dal Congo, Senegal, dalla Guinea, dal Mali, dal Burkina Faso, dalla Casamance che accompagna lo spettatore in un suggestivo viaggio nell’allegria e nella ricchezza di ritmi millenari. Ma la grande forza dello spettacolo è quella del coinvolgimento diretto  del pubblico: l’esibizione del gruppo si trasforma ogni volta in una festa popolare. Nel rispetto dello stile jazzistico africano ogni brano ha uno spazio per l’improvvisazione sia del singolo musicista che dell’intero gruppo che scatena interventi spontanei rendendo lo spettacolo un evento unico e irripetibile.

 

PROGRAMMA

27 giugno

Ore 18:00

presso il campo sportivo della Parrocchia di San Michele

Convocazione squadre e inizio partita

Inizio del torneo tra 4 squadre formate dai soggetti coinvolti nel Progetto:

beneficiari; operatori del Progetto; operatori ASL, Questura, Comune di Rieti.

 

28 giugno

presso il campo sportivo della Parrocchia di San Michele

Ore 17:00

Finale di partita delle squadre.

Ore 19:30

Premiazione della squadra vincitrice alla presenza del Prefetto di Rieti, il Sindaco e l’Assessore dei servizi sociali del comune di Rieti.

In questa sede saranno allestiti spazi di divulgazione delle molteplici attività realizzate nel Progetto Sprar adulti gestito dalla Caritas diocesana di Rieti e nel Progetto Sprar minori “Comunità educante” gestito dall’Arci di Rieti.

 

presso Piazza Oberdan

Ore 20:30

Cena Multietnica organizzata per i giocatori e gli ospiti dell’evento a cura del ristorante SAM

Ore 22:00

Concerto  dei  KAMBALA melodie e percussioni dall’Africa e dal mondo

 Foto (archivio) RietiLife ©

 

Print Friendly, PDF & Email