pallone-basket_1007342_Life

BASKET GIOVANILE, LA SUMMER LEAGUE DI SCENA AL PALASOJOURNER

Manca davvero poco all’inizio della II edizione della Summer League che si svolgerà, questo weekend a Rieti nella splendida cornice del PalaSojourner, teatro di centinaia di battaglie della palla a spicchi locale. Gli organizzatori per questa seconda edizione sono riusciti a sensibilizzare i dirigenti della Provincia di Rieti che, seppur tra mille e ben note difficoltà, hanno concesso  per tutta la durata della manifestazione lo splendido campo di gioco, per un evento che gli organizzatori sperano diventi un appuntamento fisso nazionale come quelli di Imola e Treviso. Numerosissime sono le adesioni sino ad oggi ricevute e da domenica scenderanno in campo giocatori provenienti  dalla Dna Gold, Dna Silver, Dnb e Dnc oltre a giocatori in uscita dai settori giovanili delle migliori compagine della massima serie. I cestisti, tutti nati tra il 1990 e 1996 provengono da Piemonte, Puglia, Basilicata, Lazio, Sicilia, Toscana, Abruzzo, Calabria, tutti in cerca di un contratto per la prossima stagione e pronti a testare le armi con i pari età delle diverse regioni del nostro Paese. L’invito degli organizzatori da domenica, 22 giugno, per tutti gli addetti ai lavori e per tutti gli amanti del basket è presso il  PalaSojourner con orari delle gare che verranno comunicati in prossimità degli eventi o rintracciabili tramite il sito ufficiale www.summerleaguerieti.it. Lunedì, 23 giugno, dalle ore 19 alle ore 21 poi, al Palasojourner, si terrà come iintermezzo tra le gare della Summer League un pao, un aggiornamento per gli allenatori  grazie alla preziosa collaborazione del Delegato provinciale Fip Antonio Olivieri e del Cna Luca Colantoni, congli organizzatori della Summer League a fare da relatori, D’Arcangeli e Fogante. L’argomento sarà: “Il sistema offensivo per U17 e relativi fondamentali nel gioco” e “Il lavoro fisico propedeutico per migliorare i fondamentali offensivi”. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email