SMD_1462_life

I SINDACATI: “ALLA SMD SENZA STIPENDIO DA DIECI MESI”

Sempre complicata la situazione alla SMD di Rieti dove i lavoratori si trovano da mesi in attesa degli stipendi arretrati. A ricordare le difficoltà dei lavoratori SMD, i sindacati, in una nota a firma di Giuseppe Ricci (Fim Cisl), Luigi D’Antonio (Fiom Cgil) e Franco Camerini (Uilm Uil). “Nei mesi scorsi – fanno sapere – ci sono stati numerosi incontri in Confindustria per provare a sanare e non avendo trovate soluzioni abbiamo affidato alla DTL di Rieti la soluzione della vertenza in corso. Dopo le dovute verifiche, in questi giorni i lavoratori sono stati chiamati a sanare il contenzioso presso la stessa DTL di Rieti, con una proposta che prova a chiudere le retribuzioni del 2013 ma rimane ancora aperta la partita relativa a tutto il 2014. Ci troviamo in una situazione assurda dove i lavoratori sono costretti a lavorare dovendo percepire ancora lo stipendio di agosto 2013. A fine mese scade anche la cassa integrazione straordinaria ed é quindi necessario attivare tutte le procedure per mettere in garanzia le lavoratrici ed i lavoratori della SMD almeno con gli ammortizzatori sociali previsti. Come organizzazioni sindacali –  concludono D’Antonio, Ricci e Camerini – riteniamo necessario che si attivi immediatamente un tavolo istituzionale per discutere di questa vertenza e vedere come si possa uscire da questa situazione che è diventata oramai insostenibile per i lavoratori”. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email