LIDIA_NOBILI

LIDIA NOBILI: “SCONCERTANTE, PETRANGELI CHIEDE 25 EURO AI CITTADINI CHE TAGLIANO LEGNA DA ARDERE”

Nuovo intervento del consigliere comunale di minoranza, Lidia Nobili. “Tra i tanti balzelli e tasse il sindaco Petrangeli ne ha inventata una nuova: il pagamento di 25 euro per gli abitanti delle frazioni che hanno diritto, forse dal Medioevo, all’uso civico di legnatico e che finora veniva esercitato gratuitamente – afferma Lidia Nobili – Allora visto che coloro che presentano domanda rappresentano sicuramente la fascia più debole della popolazione, spesso sono molto anziani e su di loro gravano già tutte le spese e l’impegno lavorativo del taglio boschivo, si interroga il sindaco per conoscere quali siano i criteri che hanno determinato l’importo di 25 euro; se è stata quantificata la somma complessiva che verrà introitata dall’amministrazione comunale; quali spese dovrà coprire la somma richiesta e in particolare quale compenso sia stato liquidato al tecnico incaricato di procedere all’assegnazione dell’uso civico nella precedente stagione boschiva. In ultimo si chiede per quale motivo la frazione di Piani Poggio Fidoni sia stata esclusa dal bando, pur avendo goduto nel passato dell’uso civico, analogamente alle altre frazioni. È sconcertante – conclude Lidia Nobili – che il sindaco Petrangeli voglia far cassa anche sui pochi abitanti che d’inverno faticosamente e a proprie spese tagliano un po’ di legna per uso domestico”. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email