Campo_Gudini_1487_Life

IMPIANTI SPORTIVI, IL COMUNE AI CLUB: “RISPARMIATE SUI CONSUMI DI GAS”

Scoppia il caso consumi di gas e riscaldamenti negli impianti sportivi cittadini. Nei giornis corsi, Domenico Cricchi, dirigente del VI settore del Comune di Rieti, ha scritto ai club che utilizzano il Gudini, il Fassini, il polivalente a Quattro Strade, il Vecchiarelli, il Chiani ed il PalaSpes, il bocciodromo, Ciccaglioni e antistadio in cui li avvisava che “i tecnici di questo servizio hanno effettuato dei controlli giornalieri dei contatori del gas metano per il riscaldamento” di tali impianti e “da un calcolo dei consumi riferito al periodo 1 gennaio-16 marzo, la spesa risulta superiore a quello stabilito nel Bilancio di Previsione 2014, pertanto dal giorno 17 (lunedì scorso, ndr), questo servizio, non avendo più disponibilità finanziarie, dovrà interrompere temporaneamente l’erogazione del gas, fino a nuove determinazioni dell’Amministrazione”. Le società, ovviamente, sono entrate in fibrillaziojne: non tanto per i riscaldamenti che presto dovranno per forza di cose essere spenti poichè incombe la Primavera, ma per la paura di non poter garantire almeno le docce calde ai propri sportivi, visto che il dirigente del Comune ha fatt intendere che la fornitura di gas, per mancanza di fondi, sarebbe stata interrotta. A tranquillizzare tutti è arrivato l’assessore allo sport Mezzetti il quale, in un’altra nota ha spiegato che “non verrà effettuata nessuna interruzione dell’erogazione del gas. Visto l’arrivo anticipato della bella stagione si chiede lo spegnimento dell’impianto di riscaldamento al fine di un risparmio energetico compatibile con le spese”. Dunque i club sono stati invitati a risparmiare, ma non dovranno rinunciare alle docce calde, da gestire stando almeno attenti. E sempre in ambito riscaldamenti, sorge un’altra problematica: allo Scopigno la caldaia è rotta (gli amarantocelesti si spogliano e lavano al Ciccaglioni, che di solito invece serve più per le giovanili). “La valvola da sostituire verrà rimontata prima della partita di domenica” ha affermato Alessandro Mezzetti, assessore comunale allo Sport, rassicurando chi gli chiedeva se c’era la possibilità che domenica, per Rieti-Caninese (si gioca alle 16), tutti (arbitro compreso) ci si dovesse lavare con l’acqua fredda. (Ch. Di.Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email