Comune_3918_life

MINI IMU, ADESSO CI SI METTONO PURE I FALSI ADDETTI. IL COMUNE: “ATTENTI ALLE TRUFFE”

Con la mini Imu c’è da fare i conti, è proprio il caso di dirlo, con aliquote e cifre già poco simpatiche e quasi incomprensibili (leggi le raccomandazioni del Comune di Rieti). A complicare di più la situazione, adesso arrivano pure dei falsi addetti comunali che, spacciandosi come messi dell’Ente di casa a Piazza Vittorio Emanuele, chiedono 5 euro per il “servizio” di consegna del modello F24 per il pagamento dell’imposta. Ovviamente, gli individui di cui dà segnalazione proprio il Comune di Rieti sono dei truffatori, perché l’Ente non ha inviato nessuno a consegnare i modelli. “In merito alla mini Imu è stato segnalata agli Uffici dell’Amministrazione comunale la presenza in città di falsi addetti comunali che nei giorni scorsi hanno tentato di recapitare ai domicili di alcune famiglie dei modelli F24 precompilati in cambio di un compenso di 5 euro – fanno sapere da Palazzo Città – si rammenta che il Comune non sta recapitando e non recapiterà, sia attraverso il servizio postale sia tramite propri addetti, alcun avviso e che il pagamento della Mini Imu dovrà avvenire compilando il modello F24 autonomamente o con l’ausilio dei Caf o dei Commercialisti (leggi). Pertanto l’Amministrazione comunale invita i cittadini a segnalare immediatamente alle Forze dell’Ordine ulteriori tentativi di truffa”. Foto (archivio) RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email