Ritel_1261_life

CASSA INTEGRAZIONE, L’APPELLO DELLA FIOM ALLE ISTITUZIONI: “RINNOVATE L’ACCORDO”

Luigi D’Antonio, segretario Fiom Cgil, torna sulla questione cassa integrazione nel reatino ed invita Fondazione Varrone, Cariri, Camera di Commercio e Provincia ad intervenire per rinnovare l’accordo che anticipa gli ammortizzatori sociali ai lavoratori che ne hanno bisogno. “Questa mattina l’attività sindacale è ricominciata con la Commissione casse integrazioni – dice D’Antonio – Possiamo dire tranquillamente che si è proseguito da dove abbiamo lasciato. L’utilizzo degli ammortizzatori sociali sta aumentando sempre di più nella nostra provincia è evidente anche dal numero delle casse ordinarie approvate questa mattina, senza dimenticare che ci sono ancora centinaia di lavoratrici e lavoratori in attesa della cassa in deroga da parte della Regione Lazio. Ci sono inoltre lavoratrici e lavoratori, come ad esempio quelli della Enterprise e della Smd, che aspettano il decreto del Ministero del lavoro che autorizza la loro cassa straordinaria e che sono senza sussidio da mesi. Alla luce di queste premesse, è fondamentale arrivare il prima possibile al rinnovo dell’accordo con la Cariri, scaduto il 31 dicembre scorso, per l’anticipo della cassa integrazione ed evitare quello che è successo nel corso del 2013, dove i lavoratori hanno dovuto aspettare mesi prima di avere il loro dovuto sussidio. Per questo – conclude il sindacalista – chiediamo agli enti coinvolti (Provincia-Fondazione-Camera di Commercio e Cariri) di accelerare, visto che ce n’è estremo bisogno”. Foto (archivio): RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email