presepe_napoletano_Life

“DIECI PRESEPI IN CONVENTO”, A POGGIO BUSTONE LA NATIVITÀ DIVENTA OPERA D’ARTE

Anche il Santuario Francescano di Poggio Bustone, in questo Santo Natale 2013, avrà i suoi presepi ispirati alla rievocazione fatta da San Francesco a Greccio. Il titolo della mostra “10 presepi in convento”, sottolinea il desiderio di celebrare il Natale attraverso una delle tradizioni più antiche. Il tutto ha preso vita grazie alla volontà e alla perseveranza di Padre Pasquale e Padre Renzo e ovviamente alla partecipazione di persone che hanno a cuore la tradizione del presepe. Tra le opere esposte presso il Convento, spiccano il presepe di tradizione napoletana di Domenico Moccaldi (Roma) composto da centinaia di personaggi e decine di ambientazioni interamente realizzate e dipinte a mano; uno meccanico di Milko Mengarelli (Civita Castellana), ma anche quello tradizionale di Ugo Giacomi (Bomarzo) e uno interamente realizzato in pane, biscotti, grissini e pane in cassetta, di Aldo e Marco Felici (Roma). Tra questi è da citare anche quello di dimensioni considerevoli (occupa un’intera stanza) realizzato da Padre Pasquale, che oltre alla natività propone scene tratte dalla vita di Gesù. La visita alla mostra, sarà anche l’occasione per conoscere più nel dettaglio il Santuario francescano di Poggio Bustone, da dove è possibile avere una visuale di grande suggestione sulla piana reatina e che di notte fa apparire  tutto il contesto come un immenso scenario di un unico grande presepe. Foto: Murino ©

Print Friendly, PDF & Email