Comune_3918_life

CRISI INDUSTRIALI, PRESENTATO L’ACCORDO PER IL RILANCIO CON REGIONE E MINISTERO DELLO SVILUPPO

È stato presentato questa mattina in Municipio, al tavolo istituzionale del Comitato Permanente per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Attività produttive, il percorso avviato con la Regione Lazio e il Mise per la definizione di un accordo di programma che dia nuovo slancio all’economia, attraendo nuovi investimenti, e per fare fronte alle crisi industriali. A fare il punto e a illustrare il programma c’erano il consigliere regionale Daniele Mitolo, coordinatore della cabina di regia attivata presso la Regione; Francesca Rosati della segreteria dell’Assessorato regionale allo Sviluppo economico; Giulia Sforza dell’Assessorato regionale al Lavoro e il vicesindaco Emanuela Pariboni. Durante la riunione, a cui è intervenuto anche il sindaco Simone Petrangeli, si è discusso dell’accordo di programma in via di definizione, anche con il contributo del Comitato, nell’ambito di un percorso avviato tra istituzioni locali, regionali e ministeriali. Un lavoro, questo, che è stato già elaborato in fase preliminare da un gruppo ristretto di soggetti (Provincia, Comune, Regione, Consorzio per lo sviluppo industriale e Camera di commercio) e sottoposto al Mise. L’ACCORDO L’accordo di programma, sulla scorta dei dati forniti (punti di forza e criticità), rappresenta una concreta alternativa per il rilancio locale, coordinata e strutturata grazie alla cooperazione dei soggetti istituzionali interessati. Entro la fine di gennaio sarà tracciato un quadro completo e si inizieranno a dettagliare, con Regione e Ministero, gli interventi per il Reatino. Si tratta di un accordo alternativo al riconoscimento dell’area di crisi e funzionale a favorire lo sviluppo organico con strumenti vincolanti, sia per gli investitori sia per i finanziatori, lontano dalla logica dei finanziamenti a pioggia erogati nel passato. Durante questo percorso di elaborazione e condivisione, che procederà celermente, il documento preliminare sarà discusso dai componenti del Comitato per arrivare a definire una serie di interventi e azioni che siano in grado di dare risposte a tutti i settori produttivi della provincia. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email