makers e crisi (1)

AL ROSATELLI NASCE FABLAB PER CONDIVIDERE IDEE E CAPACITÀ

L’interazione sociale ha ormai contagiato tutti; esistono social network per conoscersi, condividere le proprie foto, i propri video e le proprie passioni. E allora perché non farne uno per condividere, sviluppare e realizzare le proprie idee? Da qui nasce proprio il FabLab: Fab come fabbricare, costruire, fare; Lab come laboratorio, bottega, officina. Il FabLab non è una delle tante comunità virtuali in cui condividere idee o opinioni ma anche e soprattutto uno spazio fisico in cui varie macchine e sistemi di prototipazione rapida vengono resi disponibili a chi vuol veder nascere un prodotto da una propria idea.  È questo il moderno luogo del fare tecnologico dove un gruppo di persone che, pur provenendo dai campi più disparati, condividono la convinzione che la collaborazione sia non solo un valore, ma  anche la migliore strategia per fare le cose. Ingegneri, insegnanti, programmatori, innovatori, ex studenti dell’istituto, artisti condividono le proprie competenze per realizzare materialmente e fisicamente i propri progetti. In quest’ottica i laboratori dell’I.I.S. “C. Rosatelli” si trasformeranno in spazi a disposizione della comunità reatina, di scuole, aziende, artigiani, appassionati, professionisti e di tutti coloro che vorranno cimentarsi con l’universo del “do it yourself” (costruire da soli) e del “do-it-together “ (costruire insieme) applicato all’elettronica, all’informatica, alla robotica, al design. L’Officina Innovazione Rosatelli si rivolge quindi non solo alla comunità dei più preparati makers, ingegneri, professionisti ma a chiunque creda nelle potenzialità di un’idea e che voglia vederla un giorno convertita in un prodotto commerciale, fornendo il germe dell’innovazione a nuove attività imprenditoriali nel territorio reatino ed italiano. Per info e adesioni all’iniziativa visitare il sito del Rosatelli oppure inviare una e-mail a [email protected]. Foto: RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email