Treno_Storico_6810_Life

LA TERNI-RIETI-L’AQUILA COMPIE 130 ANNI, UN’INTERA GIORNATA DI CELEBRAZIONI

Lento e maestoso nella sua livrea marrone, il treno storico è transitato stamane alla stazione di Rieti per festeggiare il 130esimo anniversario della costruzione della tratta ferroviaria Terni-Rieti-Antrodoco-L’Aquila. Una folla festosa di curiosi, bambini e autorità hanno atteso la fermata del convoglio (tre carrozze ed una motrice), giunto in stazione alle 10.25 e ripartito circa un quarto d’ora dopo, pieno di passeggeri entusiasti di salire su un mezzo ristrutturato e dall’atmosfera vintage. Ad attenderlo anche un ferroviere in divisa storica, che non si è risparmiato il classico fischio di richiamo e segnalazione all’arrivo da Terni (stazione dalla quale è partito intorno alle 9), in sostituzione della più moderna e fredda voce registrata dagli altoparlanti. La stazione di Rieti è stata solo una tappa della giornata di celebrazioni per l’anniversario della ferrovia, costruita in soli tredici mesi ed inaugurata nel 1883. Il treno è infatti ripartito alla volta de L’Aquila, stazione dalla quale, dopo una piccola pausa, partirà di nuovo, intorno alle 14.30, verso Antrodoco. Sarà la cittadina reatina il vero fulcro manifestazione. Qui, alle 16 di oggi, verrà inaugurato il monumento del ferroviere, mentre alle 16.30 start al convegno sugli studi per lo sviluppo della tratta ferroviaria, in programma alla Chiesa di Santa Chiara. In piazza Santa Chiara, invece, dalle 14 alle 19.30 sarà attivato un sportello postale speciale per l’annullo filatelico dedicato. (Ch. Di.Foto: Gianluca VANNICELLI / Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email