Rieti_Torano_8809_Life

RIETI-TORANO, A GROTTI IL VIADOTTO DI QUARANTOTTO METRI SOPRA IL FIUME SALTO

Questa mattina nei pressi di Grotti di Cittaducale a Rieti è stato posato l’impalcato di un viadotto lungo 48 metri e del peso di circa 115 tonnellate che consentirà alla superstrada Rieti-Torano di superare il corso del fiume Salto. È il tassello di un viadotto che una volta terminato – le previsioni sono per l’inizio del prossimo anno – sarà lungo circa 400 metri e, oltre a consentire al nuovo tronco della superstrada realizzata grazie al lavoro del VIII Settore della Provincia di Rieti di superare il Salto, permetterà di scavalcare l’acquedotto dell’Acea. Quest’opera fa parte dell’appalto del primo lotto della Rieti-Torano, che è stato aggiudicato da un’associazione temporanea di impresa formata da Italiana Costruzioni, Ircop e Donati spa. Nello specifico l’impalcato del viadotto posato oggi a circa 8 metri da terra è stato realizzato a Treviso dalla Maeg Costruzioni spa, assemblato a terra in loco dalla Campolo spa, con la Viscovo e la reatina Sts che hanno provveduto rispettivamente alle saldature e al sollevamento. Questo lotto per realizzare un tratto di strada di circa 4 chilometri, finanziato con 30 milioni di euro, permetterà in pratica di arrivare a ridosso di ponte Figoreto sulla strada statale 578 Cicolana e, se non dovessero esserci intoppi di natura finanziaria, sarà ultimato entro il 2014. Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email