Pagliacci_2418_Life

MUSICA D’AUTORE E COSTUMI ORIGINALI, “I PAGLIACCI” INCANTANO RIETI

I reatini ancora una volta partecipano in massa all’Opera Lirica. Stavolta è toccato a “I Pagliacci”, l’evento promosso dalla Fondazione Varrone all’interno della rassegna estiva del Polo Culturale di Largo San Giorgio. Oltre 1100 persone hanno assistito all’Opera realizzata con multiproiezioni, scenografie e costumi originali realizzati dall’associazione Europa Musica, in collaborazione con l’Ensemble cornistico italiano. Imponente il dispiegamento degli artisti: 45 orchestrali dell’Orchestra sinfonica Europa Musica, 36 coristi del Coro lirico italiano, 5 solisti cantanti, 15 addetti al comparto tecnico compresi i truccatori di Romeur Academy, 6 del comparto scenografico-registico. Un suggestivo spettacolo sotto le stelle di Largo San Giorgio, che fa parte del più ampio progetto della Fondazione Varrone di rilancio dell’Opera lirica per cui il nostro Paese è universalmente riconosciuto come la patria indiscussa.“Sono veramente felice di questo grande successo che, supera anche quello della Cavalleria Rusticana, con la quale lo scorso anno abbiamo iniziato il progetto di rilancio della Lirica in piazza – commenta il  Presidente della Fondazione Varrone, Innocenzo de Sanctis – a conferma che la comunità reatina è pronta ad accogliere anche questo genere musicale, che sicuramente contribuisce ad arricchire e nutrire il nostro animo. Siamo convinti che anche dalla diffusione della cultura, possa ripartire la crescita della città”. Presenti anche molte autorità locali tra cui il Prefetto Chiara Marolla, il Questore Carlo Casini, il consigliere regionale Daniele Mitolo, il presidente del Consiglio comunale Giampiero Marroni, l’assessore comunale Andrea Cecilia, Domenico Scacchi, oltre ai vertici della Fondazione Varrone. Da sottolineare la presenza di molti bambini che hanno assistito incuriositi e attenti allo spettacolo che ha regalato ai presenti, momenti di grande intensità teatrale, recitativa e musicale. La rassegna delle Officine proseguirà con serate di musica, teatro, cinema e danza, ogni sera a partire  dalle ore 21.30 (ingresso gratuito). Atteso il ritorno del giovane musicista Stefano Mhanna, considerato un genio del violino che proporrà, insieme ad un quintetto di archi, un omaggio ad Antonio Vivaldi domenica 18 agosto alle 21.30, a largo San Giorgio. Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email