Provincia_0700_life

UIL: “ESPLOSA BATTERIA DELL’AUTOVELOX, TRAGEDIA SFIORATA PER AGENTI DI POLIZIA LOCALE”

Denuncia scottante quella che la Uil ha diffuso oggi agli organi competenti e alla stampa: sabato scorso, tre agenti della Polizia Locale in forza alla Provincia, sarebbero stati incaricati di sostituire le batterie di un autovelox. A complicare il tutto, l’esplosione di una delle batterie, che per poco non ha causato danni agli agenti. La nota è stata inviata al comandante della polizia locale della Provincia di Rieti e per conoscenza al commissario straordinario, al segretario direttore generale, all’ispettorato del lavoro ed al dipartimento Psal della Asl, e il sindacato denuncia la presunta “superficialità e improvvisazione con cui vengono impartite le disposizioni”. Di seguito le parole del segretario provinciale della Uil Fpl, Valter De Santis.

«E’ pervenuta notizia a questa organizzazione sindacale che sabato scorso, 27 luglio, alcuni agenti della polizia locale della Provincia di Rieti (tre unità) sono stati incaricati del servizio “sostituzione batterie autovelox”. Dalle conoscenze della scrivente federazione sindacale non risulta che gli agenti di polizia locale debbano svolgere tale attività. Gli incaricati di questo “particolare” servizio si sono recati nella mattinata di sabato nel luogo dove vengono depositate le batterie dell’autovelox e mentre le caricavano sull’automezzo della Polizia Locale (sarebbe interessante sapere se il mezzo è idoneo al trasporto di detto materiale) una di queste è esplosa. Solo una circostanza favorevole ha fatto sì che tale episodio non si sia trasformato in tragedia. Gli agenti sono rimasti scioccati dalla forte esplosione e qualcuno è stato raggiunto da gocce di acido fuoriuscito dalla batteria, senza produrne conseguenze negative per la prontezza dell’agente che ha lavato l’acido dalle parti del proprio corpo investite dalla sostanza nociva. L’episodio rappresenta ancora una volta la superficialità e l’improvvisazione, più volte denunciate dalla Uil Fpl, con cui vengono impartite le disposizioni nel corpo della Polizia Locale. Forse interessa di più far funzionare un autovelox che garantire la sicurezza dei lavoratori impartendo o facendo impartire disposizioni di lavoro improprie ed illegittime. Giova ricordare che le mansioni ascrivibili ad un agente della polizia locale sono stabilite dalla apposita legge emanata dalla Regione Lazio e non prevede simili incombenze. Al segretario direttore generale, si chiede di aprire un’inchiesta interna per verificare l’accaduto, e ricorrendone gli estremi sanzionare il dirigente responsabile e ove necessari informare l’autorità giudiziaria. All’ispettorato del lavoro di Rieti ed al dipartimento Psal dell’Asl di Rieti, si chiede, per le loro competenze in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, di verificare la segnalata vicenda per accertane la regolarità o meno del servizio di sostituzione delle batterie dell’autovelox». (Redazione) Foto (archivio): RietiLife ©

Print Friendly, PDF & Email