Maria_Benedicta_Chigbolu_9565_Life

BENEDICTA CHIGBOLU ARGENTO AGLI ASSOLUTI DI MILANO, BRONZO BRUNI E SPACCA

Argento Chigbolu, bronzo Bruni e Spacca. Valentini oro, ma solo con la staffetta 4×400 delle Fiamme Gialle (sesto nella prova individuale), oro anche Chigbolu con la 4×400 dell’Esercito. All’indomani del titolo italiano di Valentina Aniballi nel disco e del bronzo di Simone Collio nei 100, i Tricolori Assoluti di atletica all’arena civica Gianni Brera di Milano emettono gli ultimi verdetti. Il derby del Guidobaldi tra le quattrocentiste Maria Benedicta Chigbolu e Maria Enrica Spacca se lo aggiudica l’italonigeriana, argento con 53″08 davanti alla Spacca, bronzo in 53″22. Prima di loro, soltanto la toscana Chiara Bazzoni. Dopo lo choc di Rieti2013, Roberta Bruni esordisce con un bronzo tra le fila della Forestale. La sua condizione non è quella della stagione invernale, altrimenti farebbe un sol boccone di Giorgia Benecchi ed Elena Scarpellini (entrambe 4.20). E invece si ferma a 4.10, con tre errori piuttosto netti a 4.20. Ma ci sarà tempo per rimettersi in carreggiata e guarire del tutto dall’infortunio al piede sinistro. Lorenzo Valentini chiude sesto nei 400 senza brillare (47″39), poi sarà oro scontatissimo con la staffetta delle Fiamme Gialle, quasi una nazionale. Fatica leggermente di più Maria Benedicta Chigbolu in staffetta, ma anche lei si prende il titolo italiano con la 4×400 dell’Esercito e, come le Fiamme Gialle al maschile, conquista la Coppa Italia e rappresenterà il Paese alla Coppa Campioni del prossimo anno. Ora i Mondiali di Mosca dal 10 al 18 agosto: dentro Bruni, Valentini, Chigbolu e Spacca. Fuori Howe e, per scelta, Simone Collio, che ha scelto di rinunciare alla staffetta 4×100 mondiale anche per lasciare spazio ai più giovani. Il 21 settembre le nozze con la sprinter bulgara Ivet Lalova. Auguri e figli… velocissimi! (di Nazareno Orlandi) Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email