life_0495

RIETI INVASIONI CREATIVE, SI COMINCIA SABATO CON LO SPETTACOLO DI GABRIELE LAVIA

Rieti invasa dall’arte e dalla creatività con il festival RIC-Rieti Invasioni Creative, presentato nella sala stampa del Teatro Flavio Vespasiano alla presenza del regista Gabriele Lavia, del sindaco di Rieti, Simone Petrangeli, dell’assessore alle Culture e al Turismo, Diego Di Paolo, del consigliere regionale Daniele Mitolo e di Alessandro Berdini e Luca Fornari di A.T.C.L. (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio). L’intervento di Gabriele Lavia dedicato all’amore per il teatro ha ufficialmente aperto il festival. Sabato 27 luglio alle ore 22,00 Lavia porterà nello splendido teatro della città lo spettacolo “I giorni del buio”, di cui ha curato regia e drammaturgia. Si lavora già da due giorni per l’imponente e complesso allestimento. Sul palcoscenico gli allievi dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, diretti appunto da Gabriele Lavia, giunti oggi per le ultime prove. Per l’eccezionalità dell’evento è stato predisposto un impianto di aria condizionata che eviterà il ripetersi dei disagi legati al caldo estivo. Il biglietto dello spettacolo (€ 1,00) potrà essere acquistato presso il botteghino del Flavio Vespasiano dalle ore 20 alle 22. Il botteghino rimarrà aperto in questi orari, nei giorni di eventi previsti al teatro. Al termine dello spettacolo “I giorni del buio” (ore 23,00) la serata proseguirà con una installazione urbana itinerante diretta da Pino Di Buduo del Teatro Potlach. Sta quindi per terminare l’attesa per l’inizio degli eventi del RIC, la proposta culturale estiva promossa dalla Regione Lazio, da A.T.C.L. e dal Comune di Rieti, che vedrà la città letteralmente invasa da spettacoli, concerti, performance, installazioni, lezioni, laboratori, e giocoleria. Moltissime le prestigiose presenze al festival, tra cui Giorgio Barberio Corsetti, Fanny & Alexander e Valter Malosti. Il programma completo degli eventi e dei luoghi è disponibile sul sito www.ric-festival.it. Foto: Itzel COSENTINO/Agenzia PRIMO PIANO ©

Print Friendly, PDF & Email