GRI_5691

CALCIO A 5, IL REAL RIETI FA CAUSA ALL’INTER MOVISTAR PER IL PRESTITO DI BORRUTO

Il Real Rieti ha intrapreso una azione legale tramite il suo avvocato Giannalisa Vidimari, nei confronti della società spagnola Inter Movistar, relativamente alla cessione del prestito del giocatore Borruto. “Il 4 Giugno 2013 è stato firmato un contratto tra l’Inter e il Real Rieti in lingua spagnola, che prevedeva il passaggio per il prestito di un anno del giocatore Borruto – spiegano dalla società. – L’Inter Movistar e il giocatore Borruto non hanno fatto pervenire nessuna comunicazione ufficiale diversa dal contratto sottoscritto, e con grande sorpresa si è appreso sul sito degli spagnoli che è stata consegnata la lista gratuita al giocatore, sciogliendo cosi il contratto pluriennale in essere – aggiungono – Non si capisce come una società professionistica possa sciogliere un contratto dopo che lo stesso è stato antecedentemente sottoscritto con un’altra società. La società amarantoceleste invierà questo contratto a tutti gli organi federali italiani e spagnoli competenti, e si riserva di avere un risarcimento danni dalla società spagnola”. “Sono molto amareggiato e disgustato da questa disciplina – esordisce Pietropaoli – se non valgono più i contratti sottoscritti, significa che siamo oramai all’anarchia totale. Ognuno può fare quello che meglio ritiene per i propri affari, o presunti tali. Mai e poi mai la mia società e il sottoscritto si comporteranno in tale maniera, perchè il credo del Real Rieti abbraccia correttezza, lealtà e impegni assunti, con giocatori ed altre società, e sarà cosi sempre”. Foto: RietiLife © 27 Giugno 2013

Print Friendly, PDF & Email