Locandina OLIMPIADI333

“OLIMPIADI PER LA VITA” A CITTADUCALE NEL WEEKEND

Venerdì, sabato e domenica, a Cittaducale e nelle frazioni, si terranno le “Olimpiadi per la vita”, in collaborazione tra gli Assessorati alle Politiche Sociali, Politiche Giovanili, allo Sport e alla Cultura e Turismo. Il braciere olimpico sarà acceso venerdì pomeriggio alle 16.30 a Grotti e poi, a seguire, si svolgeranno i ”Giochi di una volta” in Piazza VIII Marzo, organizzati dalle maestre delle Scuole. Sabato, alle 9, partirà da Grotti la “Staffetta per la Vita”, organizzata dall’Associazione Sportiva “Corri con Giò” che vedrà giovani maratoneti correre fino a S.Rufina passando per Porta D’Arce verso la via Salaria per L’Aquila. L’arrivo a Santa Rufina è previsto per le 10,30 e la festa continuerà per tutto il giorno al campo sportivo, dove oltre ai bambini delle scuole ci saranno anche i piccoli campioni delle società di calcio (Angioina e Pro-Calcio Cittaducale), di pallavolo (Volley Cittaducale) e di Karate (Shotokan Ryu Shofukai Karate Rieti). Domenica, infine, il fuoco olimpico verrà trasferito a Cittaducale e i giochi continueranno fino al pomeriggio. Alle 17, presso la Sala della Comunità in Piazza del Popolo, avrà inizio il Consiglio Comunale durante il quale l’Unicef conferirà al sindaco e alla cittadinanza l’Onorificenza Internazionale “Città amica dei bambini e delle bambine”. Le serate saranno accompagnate da musica e distribuzione di prodotti tipici locali. L’iniziativa, promossa dall’Unicef, è stata recepita di buon grado dall’amministrazione di Cittaducale così come sottolineato dall’assessore alle Politiche Sociali, Alessia D’Aquilio: “L’evento vedrà coinvolti tutti i territori del Comune, senza confini tra frazioni o quartieri, tutti uniti nel segno dello Sport inteso come gioco di squadra e di solidarietà. Bambini di tutte le età parteciperanno a tornei e gare delle più svariate discipline in un contesto che vedrà i meno giovani impegnati nell’organizzazione di eventi socio-culturali, culinari e di intrattenimento, al fine di trascorrere qualche ora di spensieratezza con chi, molto spesso, viene dimenticato dal sistema dei grandi. La finalità è migliorare la vita dei bambini riconoscendo e realizzando i loro diritti e trasformarla per creare una comunità migliore oggi e in futuro”. Foto: RietiLife © 15 Maggio 2013

Print Friendly, PDF & Email