prodi_melilli2

MELILLI: “AVEVAMO SCELTO PRODI, MA NEL PD C’È QUALCUNO CHE BADA SOLO ALLA PROPRIA BOTTEGA”

Amareggiato e deluso. Il deputato Fabio Melilli, grande elettore per il nuovo Presidente della Repubblica, si sfoga su Facebook dopo il “tradimento” di molti suoi colleghi di partito alla linea dettata dal Partito democratico in special modo sulla scelta di Romano Prodi come capo dello Stato. «Ho votato Marini, perché nel nostro statuto c’è scritto che quando si vota decide la maggioranza. Ho votato Prodi perché lo abbiamo deciso all’unanimità. E tra di noi c’è chi, invece di guardare all’interesse del paese e rendersi conto che essere un grande elettore che sceglie con il suo voto il Presidente della Repubblica è un onore e una grande responsabilità, bada alla sua bottega, alle sue misere tattiche, all’odio del passato, alla tutela di leadership che non ci sono più. Quant’è facile adesso buttare la croce su Bersani. Io non partecipo al massacro del segretario del mio partito». Foto (archivio 2006): Emiliano GRILLOTTI © 20 Aprile 2013

Print Friendly, PDF & Email