internetcapoeira

“LOTTA PER LO SPORT”, UNA DOMENICA DI ARTI MARZIALI IN FAVORE DEI BAMBINI DELLE FAVELAS BRASILIANE

L’associazione culturale e sportiva “Planet Capoeira Rieti”, nella persona di Daniele Mariantoni, in collaborazione con la palestra Kodokan di Rieti, organizza domenica la manifestazione sportiva “Lotta per lo sport”, i cui ricavati saranno interamente devoluti in beneficenza a favore dell’associazione “Jardim Praia Grande” per il recupero dei bambini delle favelas di Salvador de Bahia-Brasile. La manifestazione sportiva, indirizzata a tutti i praticanti, maestri ed amatori delle arti marziali, prenderà il suo via a partire dalle 14.30 presso la nuova location del PalaMalfatti in Via Padronetti a Rieti. “Si è scelta questa nuova struttura – dichiara il presidente dell’associazione Mariantoni – per far fronte all’elevato numero di adesioni che sono pervenute in questi giorni da parte di numerose scuole di arti marziali di tutto il centro Italia”. L’evento consisterà in una Master Class in compagnia del due volte campione baiano di boxe e campione intercontinentale di lotta Marcelo Ferreira, con la partecipazione straordinaria del tre volte campione del mondo di boxe e attore Vincenzo Cantatore. Durante lo stage verranno studiate tecniche di combattimento sportivo estrapolate dalle più svariate discipline come il Ju-Jitsu, la Kick Boxing, la Boxe, La Capoeira e MMA, per questo potranno prendere parte all’evento tutti gli atleti di ogni stile e grado senza alcuna limitazione. La manifestazione poi, a partire dalle 18, si sposterà a piazza Cavour di Rieti con una suggestiva esibizione acrobatica di Capoeira alla presenza delle più alte figure istituzionali della nostra città. L’intero evento è stato supportato dall’assessorato allo Sport del Comune di Rieti e dal sindaco Simone Petrangeli, i quali hanno evidenziato l’interessamento alla stessa non solo come mezzo di beneficenza a favore dei bambini più disagiati ma anche come segnale forte contro tutte le forme di razzismo ed emarginazione che devono essere evitate nello sport come nella vita in generale Prenderanno parte all’evento numerosissime scuole di arti marziali provenienti da tutto il centro Italia, segno evidente di come le arti marziali siano vicine alle iniziative benefiche e come attraverso la lotta si possa educare i giovani a valori fondamentali come il rispetto, l’impegno e il sacrificio. Foto: RietiLife © 18 aprile 2013

Print Friendly, PDF & Email