EGR_0425

COUNTDOWN AL GUIDOBALDI, SEI MESI ESATTI ALLO SPETTACOLO DEGLI EUROPEI JUNIORES

(naz.orl) Meno sei mesi. Centottanta giorni e scoccherà l’ora degli Eurojunior. La rassegna continentale che porterà allo stadio Guidobaldi l’élite dell’atletica giovanile europea under 20, è sempre più vicina. La cerimonia di inaugurazione è prevista per giovedì 18 luglio. Di lì in poi, quattro giorni di competizione serratissima da vivere con il fiato sospeso. Il comitato Rieti 2013, guidato dal presidente della Cassa di Risparmio di Rieti, Alessandro Rinaldi, e diretto da Chiara Milardi, è alle prese con una miriade di aspetti organizzativi, tra i quali l’ospitalità, il sistema dei trasporti e la logistica dei campi di gara e riscaldamento. Ancora appeso il discorso legato alla costruzione di una passerella pedonale sul fiume Velino, che potrebbe consentire la collocazione dell’area parcheggi nella zona del Foro Boario e la totale destinazione di Piazzale Leoni a villaggio-ospitalità. Intanto, nei mesi scorsi, la federazione europea ha promosso e incoraggiato il lavoro del comitato, prospettando anche la possibilità di ospitare pure gli Europei under 23 del 2015. Molte delegazioni – Germania e Gran Bretagna le maggiori – sono già arrivate in città con il proprio team leader per visionare il Guidobaldi e le strutture ricettive assegnate. Le oltre duemila presenze tra atleti, tecnici, dirigenti, altri addetti ai lavori e spettatori saranno ospitate tra il capoluogo, il Terminillo, Osteria Nuova e Piediluco. Già in moto la (nutritissima) macchina dei volontari. In primavera cominceranno anche gli interventi finali sullo stadio Guidobaldi, che ha già cambiato volto con la nuova pista blu (nella foto con la mascotte Guido) e con la ristrutturata pista di riscaldamento: saranno ammodernate le tribune e ricavate, sotto la Velino, due nuove palestre. Dal lato sportivo, le maggiori speranze azzurre (e reatine) sono riposte in Roberta Bruni, la fenomenale astista della Studentesca Cariri, che peraltro inaugura domani la propria stagione a Fermo. Dopo il bronzo mondiale junior di Barcellona 2012, una medaglia di fronte al pubblico di casa sarebbe il sigillo su una galoppata da record nelle categorie giovanili. E sarebbe il regalo più bello per il comitato organizzatore di Rieti 2013. Lo spettacolo degli Eurojunior sta per cominciare. Mettetevi comodi. Foto: Emiliano GRILLOTTI © 18 Gennaio 2012

Print Friendly, PDF & Email