GRI_8652

FELICI: “RIETI – ROMA IN TRENO SENZA TRASBORDO A TERNI”

“La novità sostanziale nel collegamento ferroviario Rieti-Roma di cui si parla in questi giorni è relativa al treno da Rieti delle ore 6.10 che, al contrario di quanto accadeva in precedenza, non prevede più il trasbordo a Terni su un altro treno ma arriva direttamente a Roma. Ciò è stato possibile in una rivisitazione delle corse tra Trenitalia ed il gestore del servizio (Ferrovia Centrale Umbra). Può sembrare l’uovo di colombo ma è ciò che la Provincia sostiene da anni ormai: il collegamento rapido con Roma è realizzabile e con costi estremamente contenuti.  Abbiamo illustrato tale possibilità nel nostro Piano di bacino provinciale dei Trasporti dove, oltre ad occuparci del trasporto su gomma, abbiamo spiegato come con l’acquisto di 4 motrici diesel moderne e veloci fosse possibile collegare Rieti e Roma in 75 minuti transitando sulla linea dell’alta velocità nel tratto Orte-Roma. Costo dell’operazione circa 16 milioni di euro da dividere tra Ferrovie, Regione Lazio e Ferrovia Centrale Umbra, nulla in confronto ai costi dell’ipotizzato ed irrealizzabile collegamento ferroviario con Passo Corese. Nei prossimi giorni affronteremo con il Comune di Rieti la questione legata alla carenza di parcheggi gratuiti nei dintorni della stazione ferroviaria che oggi è veramente l’unico deterrente all’utilizzo del treno nel collegamento con la Capitale. Resta da precisare che per l’utilizzo del treno è valido sia l’abbonamento Metrebus che il biglietto giornaliero (BIRG)”. E’ quanto dichiara l’assessore ai Trasporti della Provincia di Rieti, Giancarlo Felici. Foto: Emiliano GRILLOTTI ©  12 Dicembre 2012

Print Friendly, PDF & Email