schneider_corr26

CRISI SCHNEIDER: STATO DI AGITAZIONE DEI LAVORATORI

Pubblichiamo il comunicato stampa del Segretario Generale Fiom Cgil Rieti Luigi D’Antonio.

Si è svolto oggi l’incontro di coordinamento nazionale Schneider presso lo stabilimento reatino. L’incontro è stato convocato d’urgenza per affrontare l’attuale situazione venutasi a creare dopo l’annuncio, fatto dalla multinazionale francese, della chiusura del sito di Rieti. All’incontro, oltre alla presenza di tutte le strutture nazionali sindacali e territoriali del gruppo Schneider, hanno partecipato anche il Sindaco di Rieti e il Presidente della Provincia. Nell’incontro é emersa la necessità di mobilitazione di tutto il gruppo in Italia, perché questo potrebbe essere solo l’inizio di un disimpegno della multinazionale in Italia. La giornata è terminata con la decisione di effettuare 4 ore di sciopero in tutti gli stabilimenti italiani per venerdì 16 ed inoltre è stato deciso di fare una giornata di mobilitazione nazionale con sciopero e manifestazione a Roma davanti al Ministero dello Sviluppo Economico e sotto l’ambasciata francese. Inoltre c’é stata la richiesta ufficiale d’incontro al Ministero per affrontare la drammatica situazione. In azienda si è deciso con i lavoratori di mantenere lo stato di agitazione finché l’azienda non ritorna sulle sue posizione. Foto: Emiliano GRILLOTTI © 13 Novembre 2012

Print Friendly, PDF & Email