Carabinieri_6797_Life

MINORI ARRESTATI A PASSO CORESE: IL TRIBUNALE DI ROMA LI SCAGIONA

A rettifica di una notizia pubblicata nei giorni scorsi da RietiLife.it, inerente l’arresto di tre minori, pubblichiamo integralmente la replica dell’Avvocato Francesco Buonomini: «Sulla pagina di cronaca del vostro sito è stato pubblicato, in data 2 dicembre 2011, un articolo recante il titolo “tentano rapina ARRESTATI TRE MINORI” nel quale, tra l’altro, si legge che la Procura dei Minori avrebbe convalidato l’arresto e sono indicate le iniziali dei ragazzi con il luogo e data di nascita rendendoli così facilmente identificabili in un piccolo centro abitato.   Orbene, il contenuto dell’articolo non corrisponde a verità e il tenore dello stesso lede inequivocabilmente l’immagine, il decoro e la reputazione, oltre che il diritto alla riservatezza di un ragazzo minorenne. Infatti, a rigor di verità, non vi è stato alcun tentativo di rapina e il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale per i Minorenni di Roma non ha convalidato l’arresto ritenendolo testualmente: “frutto di un equivoco che, tenuto conto della facoltatività dell’Atto di P.G. doveva essere immediatamente riscontrato dagli operanti” e ha posto immediatamente in libertà i tre giovani minorenni entrati nella gioielleria esclusivamente per chiedere informazioni su una collana che uno dei tre voleva regalare alla propria fidanzatina. Tale spiacevolissima situazione ha avuto, e ha tuttora, un effetto devastante nella vita di relazione, sia nell’ambito familiare che scolastico, del mio assistito che si trova a dover convivere con gli “sguardi” ammiccanti degli abitanti del piccolo paese in cui vive e dei compagni di scuola. Vi invito, pertanto, a pubblicare una rettifica/smentita ai sensi dell’art. 8 Legge 47/48 dell’articolo in questione.» Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 15 Dicembre 2011

Print Friendly, PDF & Email