LAZIO_LIFE2

A RIETI UBRIACHI ED ARMATI TIFOSI GRECI BLOCCATI AD ASCOLI

Erano diretti a Rieti, per l’amichevole Lazio-Aris Salonicco. Ma dopo l’arrivo ad Ancona, il bus con a bordo una settantina di tifosi greci ha fatto una sosta non prevista ad Ascoli, dove passare il tempo prima della partita, in programma per le 21. I supporter del Salonicco erano arrivati ben attrezzati: avevano con loro un centinaio di bottiglie, tra vodka, gin e quant’altro. E così, alterati dall’alcool e dall’euforia prepartita, arrivati a porta Maggiore hanno ben pensato di farsi il bagno nella fontana e danneggiare tavoli e sedie di una yogurteria. Uno di loro ha anche lanciato una bottiglia che ha ferito un ascolano: si è scatenata una rissa con alcuni ragazzi del posto, sedata solo dall’arrivo di alcune volanti in servizio alla Quintana. Sul posto, oltre alla polizia, sono intervenuti anche i carabinieri e la guardia forestale. Il bus con i suoi settanta passeggeri è stato scortato in Questura, dove i tifosi sono stati tutti identificati: uno di loro è stato denunciato perché in possesso di un coltello. Non solo quest’arma è stata sequestrata: anche 14 fumogeni e altri due coltelli, trovati uno nei pressi del luogo della rissa e l’altro nel bus. Fonte: Il Resto del Carlino Ascoli (http://www.ilrestodelcarlino.it/ascoli/cronaca/2011/08/08/558960-rissa_tifosi_greci_ascolani.shtml). Nella foto i pochi tifosi del Salonicco giunti allo “Scopigno”. Foto: Emiliano GRILLOTTI © 8 Agosto 2011

Print Friendly, PDF & Email