Melilli_9986_life

MELILLI SULLA CONFERENZA SINDACI ATO 3

Pubblichiamo una dichiarazione del presidente della Provincia di Rieti Fabio Melilli in merito alla conferenza di sindaci dell’Ato 3.

“In merito alle affermazioni di Cittadinanza Attiva e Postribù vorrei ricordare che nella conferenza dei sindaci dell’Ato 3 svolgo la sola funzione di coordinamento senza avere alcun diritto di voto. Era mio dovere far votare l’assemblea sulla proposta del sindaco di Toffia così come era mio dovere registrare la volontà dei sindaci che attraverso un procedimento assolutamente democratico, essendo presenti più di 50 sindaci in rappresentanza della stragrande maggioranza dei cittadini dell’Ato 3, hanno deciso di proseguire nella scelta di affidare ad una società interamente pubblica la gestione dei servizi idrici ribadendo il valore dell’acqua come bene comune. Anche prima del referendum l’assemblea dei sindaci non aveva mai condiviso la costituzione di società con presenza di privati anche quando la norma obbligava a tale scelta”. E’ quanto dichiara il presidente della Provincia di Rieti, Fabio Melilli, nella veste di coordinatore dell’assemblea dei sindaci dell’Ato 3. Foto: Gianluca VANNICELLI/Agenzia PRIMO PIANO © 18 luglio 2011

In merito alle affermazioni di Cittadinanza Attiva e Postribù vorrei ricordare che nella conferenza dei sindaci dell’Ato 3 svolgo la sola funzione di coordinamento senza avere alcun diritto di voto.

Era mio dovere far votare l’assemblea sulla proposta del sindaco di Toffia così come era mio dovere registrare la volontà dei sindaci che attraverso un procedimento assolutamente democratico, essendo presenti più di 50 sindaci in rappresentanza della stragrande maggioranza dei cittadini dell’Ato 3, hanno deciso di proseguire nella scelta di affidare ad una società interamente pubblica la gestione dei servizi idrici ribadendo il valore dell’acqua come bene comune.

Anche prima del referendum l’assemblea dei sindaci non aveva mai condiviso la costituzione di società con presenza di privati anche quando la norma obbligava a tale scelta”.

E’ quanto dichiara il presidente della Provincia di Rieti, Fabio Melilli, nella veste di coordinatore dell’assemblea dei sindaci dell’Ato 3.

Print Friendly, PDF & Email